Ricerca avanzata

Io prima di te

Io prima di te - Moyes Jojo - wuz.it

di

A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto il successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco.

Dettagli sul libro
4 recensioni
Nella libreria di 21 lettori

Il voto della community

8,4
  • Trama 8,9
  • Personaggi 8,9
  • Stile 8,5
  • Incipit 8,2
  • Finale 8,6
  • Copertina 7,6

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • calla il 20 mag 2017 09:52 Segnala abuso

    Il tema trattato di grande attualità, fa riflettere ma la scrittrice è stata brava ad affrontarlo nel modo giusto: nè troppo serio, nè con troppa leggerezza. Devo confessare, tuttavia, che nelle...

    leggi tutto »

    Il tema trattato di grande attualità, fa riflettere ma la scrittrice è stata brava ad affrontarlo nel modo giusto: nè troppo serio, nè con troppa leggerezza. Devo confessare, tuttavia, che nelle ultime pagine non sono riuscita, nonostante questo, a non emozionarmi. Bravissima la Moyes, libro consigliatissimo.

    « chiudi

     
  • StefaniaStefy il 16 nov 2016 10:26 Segnala abuso

    Non voglio sdoganare questo libro con l'etichetta di storia d'amore non convenzionale, non idilliaca, non a lieto fine...mi sembrerebbe riduttivo. Storia d'amore lo è sicuramente, dura e...

    leggi tutto »

    Non voglio sdoganare questo libro con l'etichetta di storia d'amore non convenzionale, non idilliaca, non a lieto fine...mi sembrerebbe riduttivo. Storia d'amore lo è sicuramente, dura e dolcissima; amore nel senso più esteso, di rapporti umani, familiari, di destini che si sono più o meno per caso incontrati e intrecciati, di com'erano e di come sono mutati grazie e malgrado l'evento cardine della trama, che rappresenta per le vite in gioco una linea "spartiacque", per cui l"io" e il"te" del titolo sono tutti loro, che in un ipotetico “dopo” non menzionato espressamente, ma lasciato all’immaginabile del lettore, non saranno (nè potranno più ritornare ad essere) gli stessi di "prima". Mi ha fatto tanto pensare sul piano etico. Fino a che punto è giusto e possibile disporre liberamente della propria vita? Qual è il confine e l'impatto delle nostre decisioni rispetto a coloro che ci amano? Quanto, come, perchè, sì oppure no, quelli che ci amano possono, devono, hanno il diritto, di dire la loro, di intervenire o interferire nella decisione delle decisioni, così grave e sofferta di "andarsene dignitosamente" perchè non si ha (o si è convinti di non avere) più nulla da dare o da prendere? Possibile che non esista uno spiraglio, seppur labile, di speranza in un futuro, in un amore? Chi decide di scrivere la parola fine, ha mai veramente amato? O piuttosto, è esclusivamente ripiegato su se stesso? Coraggio o paura? E parallelamente un interrogativo di carattere ben più pratico e forse un tantino cinico...in tutto questo (andare o restare) quanto contano i soldi? E qui mi interromperei per l'impossibilità e l'incapacità di darmi una risposta secca, definitiva e convincente

    « chiudi

     
  • Marta91 il 11 mag 2015 09:12 Segnala abuso

    Bellissimo! Un libro commovente che mi ha tenuto incollata fino all'ultima pagina! Per niente scontato! Lo consiglio vivamente! Adatto a tutte le età!

    Bellissimo! Un libro commovente che mi ha tenuto incollata fino all'ultima pagina! Per niente scontato! Lo consiglio vivamente! Adatto a tutte le età!

    « chiudi

     
  • dany_sc il 03 giu 2014 11:24 Segnala abuso

    Se siete persone dalla lacrima facile vi conviene tenere vicino una montagna di fazzoletti, specie mentre vi accingete a finire gli ultimi capitoli.. una tragedia. Pianto a singhiozzi per quel che...

    leggi tutto »

    Se siete persone dalla lacrima facile vi conviene tenere vicino una montagna di fazzoletti, specie mentre vi accingete a finire gli ultimi capitoli.. una tragedia. Pianto a singhiozzi per quel che mi riguarda... Questo libro parla di tanta sofferenza, tanto dolore (fisico e psicologico) e purtroppo anche di morte.. ma è anche un libro che parla di vita, di speranza, di amore e di amicizia. Il tutto sapientemente intrecciato e mescolato nel corso di uno spazio temporale di sei mesi, alla fine dei quali i protagonisti si troveranno profondamente cambiati. L'io narrante è Lou per la maggior parte dei capitoli, solo ad un certo punto della narrazione qualche capitolo viene raccontato dal punto di vista degli altri personaggi, un po' spiazzante ma questo ci permette di conoscere i pensieri dei personaggi maggiormente coinvolti nella narrazione. E' difficile dire di più su ciò che accade perché si finirebbe per rovinare la lettura, quello che so è che già dalla trama si può capire molto su ciò che si sta per andare a leggere. Finito in due giorni, la lettura risulta molto scorrevole, ad eccezione di alcune parti che pongono l'attenzione sui personaggi secondari, ma in ogni caso non risultano eccessivamente lunghe e danno una visione ancora più approfondita e chiara della vicenda che ruota intorno ai due protagonisti della storia.

    « chiudi

     
1 
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(21)

Tutti i lettori

Biografia

Moyes Jojo
Moyes Jojo

È nata ed è cresciuta a Londra. Ha lavorato come giornalista da Hong Kong per il... leggi tutto