Ricerca avanzata

Dio e il nulla. La religiosità atea di Emil Cioran

back

Consapevole dell'inquietudine spirituale che caratterizza la vita di ogni uomo e dell'impossibilità di giungere a una verità ultima circa l'Assoluto, Cioran scriveva nei Cahiers: «Una religiosità atea, questa è la Stimmung dei contemporanei». Partendo da una tale lucida considerazione, gli autori dei vari contributi qui raccolti analizzano da differenti prospettive ermeneutiche la questione religiosa all'interno del pensiero tragico di Cioran, un intellettuale nichilista che ha ingaggiato con Dio uno scontro frontale, serrato e ininterrotto.

Dettagli sul libro

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?