Ricerca avanzata

A Milano oggi si dice così

di Daniele Dagradi, Piselli

Milano è un posto particolare: una città in cui si corre sempre, che non dorme mai. E poi ci sono il business, la moda, l'architettura... Ma Milano è anche tanto altro. Più di 2000 anni di storia si nascondono dietro (o dentro) palazzi, cortili, chiese. È la città in cui si sono incontrate genti che arrivavano da tutta Europa: francesi, austriaci, spagnoli e, tornando indietro nel tempo, Romani e Longobardi (giusto per citarne un paio). La mescolanza di pensieri e parole ha arricchito anche quello che viene definito erroneamente "dialetto": il milanese. Ricca di vocaboli e con una sua grammatica, la lingua meneghina è in disuso, la parlano ormai in pochi. Restano invece molte le parole, inserite in contesti comuni che le appartengono. Questo volume vuole riunire i vocaboli milanesi in un dizionario unico, arricchito da storie curiose. Ma non mancano i modi di dire, che caratterizzano questa lingua straordinaria e sono in grado di farci assaporare l'aspetto più autentico di Milano.

Dettagli sul libro

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?