Ricerca avanzata

Habibi

Habibi - Thompson Craig - wuz.it

di

In un panorama epico fatto di deserti, harem e labirintici agglomerati urbani traboccanti di vita e di miseria, si dipana la storia di due anime schiave, portate l'una nelle braccia dell'altra da un destino nato e cresciuto per restare eterno. Lei è Dodola: bambina, poi donna, poi madre imprigionata in un mondo di uomini. Lui è Zam, orfano che nella ragazza - e nelle storie della cultura e della mitologia islamica con cui lei lo crescerà - troverà un amore assoluto, viscerale, indispensabile. Dai miseri villaggi a sud della prosperosa Wanatolia, al deserto popolato di nomadi e criminali, all'opulenza del Palazzo del terribile Sultano, Habibi ("mio amato") traccia nelle morbide curve della calligrafia araba una parabola sul nostro rapporto col mondo naturale, sull'abissale divario tra primi e terzi mondi, sull'eredità comune di cristianesimo e islamismo e, soprattutto, sulla magica, insostituibile forza del racconto.

Dettagli sul libro
Nella libreria di 5 lettori

Il voto della community

0,0
  • Trama
  • Personaggi
  • Stile
  • Incipit
  • Finale
  • Copertina

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Nel 2004 Craig Thompson, un semisconosciuto disegnatore di fumetti, pubblicava Blankets, graphic novel che raccontava la sua infanzia, i sentimenti contrastanti legati alla fede dei genitori - cristiani evangelici - e la storia del suo primo amore. Il libro riscosse un successo planetario, ricevette premi su premi e persino i complimenti dell'autore di Maus Art Spiegelman. Thompson aveva fatto centro: perché  Blanketsdava la sensazione di trovarsi di fronte a un'opera di grande spessore narrativo, affrancata dai limiti tradizionalmente imposti dal medium stesso agli autori di fumetti: un soggetto non banale, l'uso attento dei flashback, grande sapienza nella composizione dei quadri e nell'incedere drammatico della narrazione. Dal punto di vista grafico, la storia poteva contare su di un tratto netto e accattivante. Infine la profondità e la lunghezza di Blankets concorrevano a farne un unicum nel panorama fumettistico dell'epoca, poiché il poderoso affresco si dispiegava nella sua interezza lungo quasi 600 pagine.  Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(5)

Tutti i lettori

Biografia

Thompson Craig
Thompson Craig

Craig Thompson è cresciuto nella Contea di Marathon, nel Wisconsin settentrionale, in... leggi tutto