Ricerca avanzata

La La formazione di fronte all'evento. Dalla semplice...

La La formazione di fronte all'evento. Dalla semplice presenza all'assolutamente inatteso - D'Agnese Vasco - wuz.it

La La formazione di fronte all'evento. Dalla semplice presenza all'assolutamente inatteso di

La riflessione epistemologica contemporanea mostra come, all'interno delle scienze, il peso teoretico dell'agire sia notevolmente cresciuto: l'azione non è più il precipitato, più o meno adeguato, più o meno coerente, di un modello teorico che lo controlla, ma il nucleo stesso dell'elaborazione teorica. Non solo l'azione è conoscenza, come teoria incarnata, ma ne è l'inizio, il cominciamento. Ciò pone l'agire in primo piano, non solo come fine dell'intero processo, ma come suo inizio, talvolta imponderabile.Sul piano del mondo della vita l'agire si rivela il nucleo dell'umano, il manifestarsi dell'uomo all'altro uomo - e, quindi, a se stesso -; l'agire è il terreno dell'imprevedibilità che sostanzia l'esistenza. Questo ribaltamento, del quale si seguiranno le tracce, appare come estremamente fecondo per la pedagogia, scienza che da sempre ha dovuto fare i conti con la problematicità, la complessità e, in definitiva, con l'indeterminabilità dell'agire. L'agire formativo, pedagogicamente orientato, è lo spazio nel quale il soggetto perviene a se stesso, manifestandosi e rischiandosi nella comunità.

Dettagli sul libro

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Biografia

D'Agnese Vasco
D'Agnese Vasco

leggi tutto