Ricerca avanzata

La corona di spade. La ruota del tempo. Vol. 7

La corona di spade. La ruota del tempo. Vol. 7 - Jordan Robert - wuz.it

di

Descrizione non disponibile

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 5 lettori

Il voto della community

2,3
  • Trama 1,0
  • Personaggi 2,0
  • Stile 2,0
  • Incipit 1,0
  • Finale 3,0
  • Copertina 5,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • LelaCosini il 28 nov 2016 18:47 Segnala abuso

    Credevo che i fuochi del cielo fosse il peggiore della saga, finché non ho letto questo. Centinaia di pagine di nulla intervallate da indimenticabili momenti di maschilismo e assurdità. In questo...

    leggi tutto »

    Credevo che i fuochi del cielo fosse il peggiore della saga, finché non ho letto questo. Centinaia di pagine di nulla intervallate da indimenticabili momenti di maschilismo e assurdità. In questo settimo volume i capitoli delle donne della saga diventano prepotentemente la maggioranza, facendoci assistere a inutili e lunghissime guerriglie da vaiasse su chi tra loro debba comandare, chi sia più bella e brava e come attirare gli uomini. Donne create da un uomo che di donne non capisce niente e che evidentemente non ne ha vista più di una, che scrive di donne che amano girare con le tette al vento e farsi pizzicare il sedere dagli uomini. Donne cattive e superficiali che passano la giornata ad offendersi tra loro per chi porta la scollatura più profonda o il vestito più indecente. Donne che non sanno ringraziare, che odiano chiedere scusa, che sono arroganti con gli amici e le persone che amano. Donne orribili che, fortunatamente, non ho avuto modo di incontrare mai nella mia vita. Gli uomini stavolta non se la cavano meglio, con Perrin che ci ricorda ogni volta che compare quanto la moglie puzzi di gelosia, Rand che sembra un bambino viziato e Mat che viene violentato da una regina. Sì, Mat viene violentato e perseguitato da una donna potente più vecchia di lui e tutti lo trattano come la barzelletta del villaggio: "ma come, tu sei un uomo, non sei contento di queste attenzioni? Forse è perché l'hai provocata". Uno schifo che mi ha fatto venire il freddo addosso. La storia si è persa tra le pagine, è inutile cercarla. Se ne intravede una parte misera, come sempre, nel finale. Se dal terzo volume avesse fatto un libro solo con i finali di tutti gli altri, la saga ne avrebbe guadagnato parecchio. Peccato per il tempo sprecato a leggerla, non vedo l'ora di arrivare a quelli scritti da Sanderson e porre fine allo strazio.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(5)

Tutti i lettori

Biografia

Jordan Robert
Jordan Robert

leggi tutto