Ricerca avanzata

La La chimera

La La chimera - Vassalli Sebastiano - wuz.it

di

Nel 1610 Zardino è un piccolo borgo immerso tra le nebbie e le risaie a sud del Monte Rosa. Un villaggio come tanti, e come tanti destinato a essere cancellato senza lasciare tracce. C'è però una storia clamorosa, soffocata sotto le ceneri del tempo, che Sebastiano Vassalli ha riportato alla luce: la storia di una donna intorno alla quale si intrecciano tutte le illusioni e le menzogne di un secolo terribile e sconosciuto. Antonia, una trovatella cresciuta nella Pia Casa di Novara, un giorno viene scelta da due contadini e portata a Zardino, dove cerca di vivere con la fede e la semplicità che le hanno insegnato le monache. Ma la ragazza è strana, dice la gente. Perché è scura d'occhi, pelle e capelli, come una strega, e una volta è svenuta al cospetto del vescovo Bascapè, l'uomo che doveva diventare Papa e che si è messo in testa di trasformare in santo chiunque abiti quelle terre. E poi perché Antonia è bella, troppo bella, ed è innamorata, ed è indipendente: in lei ci dev'essere per forza qualcosa di diabolico... Vassalli illumina gli angoli più oscuri di un secolo senza Dio e senza Provvidenza, ricostruendo un episodio che è stato crocevia di molti destini e che, in un turbine di menzogne e fanatismi, ci dice molto di come si è formato il carattere degli italiani.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 5 lettori

Il voto della community

8,4
  • Trama 8,3
  • Personaggi 8,7
  • Stile 8,7
  • Incipit 8,3
  • Finale 8,3
  • Copertina 8,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 23 ott 2015 14:40 Segnala abuso

    Ingredienti: una “esposta” adottata e solitaria, un piccolo paese scomparso sperduto tra le risaie, una caccia alla strega basata su paure immotivate e fede irrazionale, un’ambientazione stile...

    leggi tutto »

    Ingredienti: una “esposta” adottata e solitaria, un piccolo paese scomparso sperduto tra le risaie, una caccia alla strega basata su paure immotivate e fede irrazionale, un’ambientazione stile “Promessi sposi” ma senza interventi provvidenziali e lieto fine. Consigliato: a chi vuole scoprire uno scrittore limpido e freddo come la neve ma solido e monumentale come le montagne, a chi vuole esplorare un romanzo storico dal lato degli ultimi e dei maledetti.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(5)

Tutti i lettori

Biografia

Vassalli Sebastiano
Vassalli Sebastiano

Scrittore italiano. Nato a Genova, sin dalla prima infanzia vive in provincia di Novara. Laureato... leggi tutto