Ricerca avanzata

Che il velo sia da sposa!

Che il velo sia da sposa! - Abdel Aal Ghada - wuz.it

di

La protagonista del libro, Bride, «che sarebbe "sposa" ma in inglese fa più figo e la gente dirà che sono colta», non riesce a trovare marito e continua a ricevere in casa della sua famiglia visite di improbabili pretendenti. Dal cafone al microcriminale, dal bugiardo al logorroico so-tutto-io, dal megatifoso di calcio al «bello e impossibile» innamorato di una collega, l'autrice ci regala in stile ironico e brillante una carrellata di personaggi, spassose caricature di uno stereotipo maschile che travalica le frontiere egiziane. Inoltre, Bride analizza in modo schietto e senza peli sulla lingua gli aspetti della società in cui vive e in cui va «a caccia di marito», un mondo orientale di cui ci offre uno spaccato giovane e attualissimo.

Dettagli sul libro
Nella libreria di 2 lettori

Il voto della community

7,2
  • Trama 8,0
  • Personaggi 7,0
  • Stile 7,0
  • Incipit 6,0
  • Finale 7,0
  • Copertina 8,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • È stata definita la Bridget Jones del mondo arabo, o addirittura la Carrie Bradshaw egiziana, ma lei, Ghada Abdel Aal, ha poco in comune con le sue colleghe del mondo occidentale. Perché essere single in Inghilterra o negli Stati Uniti è decisamente diverso dall’essere single in Egitto: nella società islamica il matrimonio è l’unico destino possibile per una donna, e non sposarsi è considerata la peggiore sciagura che possa abbattersi su un essere umano di sesso femminile., edito da Epoché. Che il velo sia da sposa!È questo il mondo che ci presenta Ghada Abdel Aal nel suo romanzo Le avventure della protagonista, Bride, non nascono come romanzo ma come appuntamenti sul blog che l’autrice aveva aperto nel 2006, “wanna-b-a-bride”. Dato l’enorme (e inaspettato) successo del blog, la casa editrice egiziana Dar El Shorouk le ha chiesto di adattarne i contenuti per un romanzo che è diventato un best-seller nel suo Paese. Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(2)

Tutti i lettori

Biografia

Abdel Aal Ghada
Abdel Aal Ghada

Vive al Cairo.Di professione farmacista, ha creato un blog chiamato "Voglio sposarmi"... leggi tutto