Ricerca avanzata

Perché scrivere

Perché scrivere - Smith Zadie - wuz.it

di

Dopo Henry Miller, Flannery O'Connor, Raymond Carver, la collana Filigrana continua a ospitare le riflessioni dei grandi narratori sul mestiere di scrivere. Stavolta si tratta di Zadie Smith, autrice di romanzi che hanno scalato le classifiche di tutto il mondo (Denti bianchi) ma anche autorevole saggista (Cambiare idea). Sono qui raccolti due suoi saggi, mai precedentemente pubblicati in volume: "Perché scrivere", testo di una conferenza tenuta nel giugno 2011 in occasione del Premio Vallombrosa-Von Rezzori e "Il fallimento riuscito", originariamente pubblicato sul Guardian. Nell'epoca di internet, della frammentazione delle informazioni, della spettacolarizzazione della cultura, della frenetica corsa al consumo e al successo individuale, che ruolo può ancora avere lo scrittore? In cosa consiste la sua rilevanza? Scrivere può ancora essere un gesto politico? Quanta importanza ha la tecnica? Cosa serve per scrivere bene? Da cosa si misura il valore di un libro, e del suo autore? Che significa scrivere onestamente? Zadie Smith affronta queste domande in maniera intelligente e diretta, a partire dalla sua esperienza di autrice e dalla sua acutezza di critico culturale: ne escono pagine che sono al tempo stesso un vademecum per gli aspiranti scrittori, una brillante provocazione verso gli intellettuali, e uno spunto di riflessione affascinante per chiunque ami la letteratura.

Dettagli sul libro
Nella libreria di 2 lettori

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Non sono presenti recensioni per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne una?
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?

Il parere della redazione di Wuz

  • Minimum fax riunisce nella pubblicazione Perché scrivere, due saggi di Zadie Smith. Perché scrivere è il testo di una lectio magistralis tenuta a Firenze il 15 giugno 2011 in occasione dell quinta edizione del Premio Gregor von Rezzori.Il fallimento riuscito è un testo della scrittrice, apparso sul Guardian il 13 gennaio 2007 col titolo "Fail Better" e poi ripubblicato in italiano sul numero 725 di Internazionale del 28 dicembre 2007. Perché scrivere di Zadie Smith, fa parte della collana di Minimum Fax, Filigrana, che raccoglie riflessioni sulla scrittura firmate da grandi narratori. Sono già usciti tra hli altri i volumi di James Joyce, Jonathan Lethem, Anthony Burgess, Jack London, Anton Cechov, Henry Miller, Flannery O’Connor, Raymond Carver.Zadie Smith in Perché scrivere conduce un'interessante riflessione sul ruolo dello scrittore. Attraverso il confronto con il passato prova a illuminare la scena contemporanea: quali sono oggi le motivazioni dello scrittore? Internet ha modificato la velocità della percezione e anche la società è cambiata così che la condizione dell'essere scrittore non è più scontata. E nemmeno il credito che si può sperare di avere nei confronti di un potenziale pubblico. Zadie Smith riesce a fotografare al meglio la realtà attuale, in cui offerta e domanda di contenuti, hanno subito uno stravolgimento senza viaggio di ritorno. Zadie Smith - Perchè scrivereTitolo originale: Why WriteTraduzione di Marina Astrologo e Martina TestaPagg. 75, 5,90 euro - Edizioni minimun fax 2010 (Filigrana)ISBN 9788875213831 Continua a leggere

Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(2)

Tutti i lettori

Biografia

Smith Zadie
Smith Zadie

Zadie Smith è nata a Londra nel 1975 da padre inglese e madre giamaicana. Si è... leggi tutto