Ricerca avanzata

Gli Gli anni al contrario

Gli Gli anni al contrario - Terranova Nadia - wuz.it

di

Messina, 1977. Aurora, figlia del fascistissimo Silini, ha sin da piccola l'abitudine di rifugiarsi in bagno a studiare, per prendere tutti nove immaginando di emanciparsi dalla sua famiglia, che le sta stretta. Giovanni è sempre stato lo scavezzacollo dei Santatorre, ce l'ha con il padre e il suo "comunismo che odora di sconfitta", e vuole fare la rivoluzione. I due si incontrano all'università, e pochi mesi dopo aspettano già una bambina. La vita insieme però si rivela diversa da come l'avevano fantasticata. Perché la frustrazione e la paura del fallimento possono offendere anche il legame più appassionato. Perché persino l'amore più forte può essere tradito dalla Storia.

Dettagli sul libro
2 recensioni
Nella libreria di 4 lettori

Il voto della community

8,1
  • Trama 8,0
  • Personaggi 8,0
  • Stile 8,0
  • Incipit 8,0
  • Finale 8,5
  • Copertina 8,0

BOOKeca

mostra altri

Commenti (1)

  • igniscat 08 apr 2015 16:32 Segnala abuso

    Piacevole, senza mai essere pesante. Chi ha vissuto da giovane questi anni può facilmente esserne "coinvolto". Chi è nato dopo, può immaginare quegli anni 70/80: anni di ribellione e di speranza;...

    leggi tutto »

    Piacevole, senza mai essere pesante. Chi ha vissuto da giovane questi anni può facilmente esserne "coinvolto". Chi è nato dopo, può immaginare quegli anni 70/80: anni di ribellione e di speranza; anni di solitudine e di frustrazioni; rapporto genitori/figli spesso lontani dall'essere genitore e figlio. Abilmente raccontati dall'autrice.

    « chiudi

  • igniscat il 08 apr 2015 16:36 Segnala abuso

    Piacevole, senza mai essere pesante. Chi ha vissuto da giovane questi anni può facilmente esserne "coinvolto". Chi è nato dopo, può immaginare quegli anni 70/80: anni di ribellione e di speranza;...

    leggi tutto »

    Piacevole, senza mai essere pesante. Chi ha vissuto da giovane questi anni può facilmente esserne "coinvolto". Chi è nato dopo, può immaginare quegli anni 70/80: anni di ribellione e di speranza; anni di solitudine e di frustrazioni; rapporto genitori/figli spesso lontani dall'essere genitore e figlio. Abilmente raccontati dall'autrice.

    « chiudi

     
  • angebet il 14 mar 2015 22:17 Segnala abuso

    Ingredienti: una ragazza introversa nata in una famiglia fascista, un figlio ribelle di un avvocato comunista, due solitudini che si incontrano-accarezzano-feriscono, la vita negli anni ’70 carichi...

    leggi tutto »

    Ingredienti: una ragazza introversa nata in una famiglia fascista, un figlio ribelle di un avvocato comunista, due solitudini che si incontrano-accarezzano-feriscono, la vita negli anni ’70 carichi di inquietudini e sensi di colpa. Consigliato: a chi vuole una fusione intensa ed essenziale tra storia e sentimenti, a chi conosce quanto sia difficile tradurre in realtà i propri sogni e quanto sia facile tradirli.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(4)

Tutti i lettori

Biografia

Terranova Nadia
Terranova Nadia

Nadia Terranova è nata a Messina nel 1978 e vive a Roma. Ha pubblicato cinque libri per... leggi tutto