Ricerca avanzata

Corsa verso il baratro

Corsa verso il baratro - George Elizabeth - wuz.it

di

Come ogni mattina, malgrado il freddo, Elena Weaver, giovane e bella studentessa del St Stephen's College di Cambridge, esce all'alba per andarsi ad allenare lungo il fiume. Qualcuno, però, la sta aspettando. Un delitto assurdo, perpetrato con spietata ferocia. Elena, benché sordomuta, era piena di vita, di sensualità e al tempo stesso di innocenza e nessuno riesce a spiegarsi una fine tanto orribile. La tragedia ha un impatto devastante sul mondo dorato del college inglese, cui appartiene anche il padre della ragazza, stimato professore che aspira a una cattedra di prestigio. E forse la verità va ricercata proprio in quell'universo rarefatto, oltre che nella cerchia familiare. Il college chiama in causa New Scotland Yard, e tornano in scena l'ispettore Thomas Lynley e il sergente Barbara Havers, pronti a rovistare negli armadi più oscuri dell'esclusivo ambiente di Cambridge, sicuri di trovarvi, fra ampie toghe e letture shakespeariane, ben più di uno scheletro. Ma incontrano subito grossi ostacoli, primo fra tutti la difficoltà di inquadrare la personalità della vittima. Il romanzo è stato precedentemente pubblicato con il titolo "Per amore di Elena".

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 13 lettori

Il voto della community

0,0
  • Trama
  • Personaggi
  • Stile
  • Incipit
  • Finale
  • Copertina

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • flenny il 24 ott 2016 15:52 Segnala abuso

    "Aveva meno di un quarto d'ora da vivere." Frase di pagina 12: che inizio promettente, mi sono detta. E invece questa volta la George mi ha davvero sfinita con tutte le sue descrizioni in stile...

    leggi tutto »

    "Aveva meno di un quarto d'ora da vivere." Frase di pagina 12: che inizio promettente, mi sono detta. E invece questa volta la George mi ha davvero sfinita con tutte le sue descrizioni in stile navigatore satellitare (pensate che all'inizio del libro c'è pure una mappa). Ma come al solito sono arrivata alla fine, e in effetti è una buona storia, in cui a mio parere l'aspetto più interessante è l'analisi dell'animo umano. «Dunque hanno perso tutti, ispettore?» «È sempre così quando c'è di mezzo un omicidio.»

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(13)

Tutti i lettori

Biografia

George Elizabeth
George Elizabeth

La stampa ha detto di lei che «è la regina incontrastata del mystery»... leggi tutto