Ricerca avanzata

Ciò che inferno non è

Ciò che inferno non è - D'Avenia Alessandro - wuz.it

di

Federico ha diciassette anni e il cuore pieno di domande alle quali la vita non ha ancora risposto. La scuola è finita, l'estate gli si apre davanti come la sua città abbagliante e misteriosa, Palermo. Mentre si prepara a partire per una vacanza-studio a Oxford, Federico incontra "3P", il prof di religione: lo chiamano così perché il suo nome è Padre Pino Puglisi, e lui non se la prende, sorride. 3P lancia al ragazzo l'invito a dargli una mano con i bambini del suo quartiere, prima della partenza. Quando Federico attraversa il passaggio a livello che separa Brancaccio dal resto della città, ancora non sa che in quel preciso istante comincia la sua nuova vita. La sera torna a casa senza bici, con il labbro spaccato e la sensazione di avere scoperto una realtà totalmente estranea eppure che lo riguarda da vicino. È l'intrico dei vicoli controllati da uomini che portano soprannomi come il Cacciatore, 'u Turco, Madre Natura, per i quali il solo comandamento da rispettare è quello dettato da Cosa Nostra. Ma sono anche le strade abitate da Francesco, Maria, Dario, Serena, Totò e tanti altri che non rinunciano a sperare in una vita diversa... Con l'emozione del testimone e la potenza dello scrittore, Alessandro D'Avenia narra una lunga estate in cui tutto sembra immobile eppure tutto si sta trasformando, e ridà vita a un uomo straordinario, che in queste pagine dialoga insieme a noi con la sua voce pacata e mai arresa, con quel sorriso che non si spense nemmeno di fronte al suo assassino.

Dettagli sul libro
1 recensione
Nella libreria di 7 lettori

Il voto della community

8,7
  • Trama 9,0
  • Personaggi 8,7
  • Stile 9,0
  • Incipit 8,7
  • Finale 8,3
  • Copertina 8,7

BOOKeca

mostra altri

Commenti

Non sono presenti commenti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
  • angebet il 05 nov 2017 12:11 Segnala abuso

    Ingredienti: un sacerdote che non si rassegna al male dell’uomo, un quartiere di Palermo omertoso e degradato, l’estate del 1993 con la città ben salda nelle mani della mafia, un 17enne...

    leggi tutto »

    Ingredienti: un sacerdote che non si rassegna al male dell’uomo, un quartiere di Palermo omertoso e degradato, l’estate del 1993 con la città ben salda nelle mani della mafia, un 17enne spettatore-narratore della poesia dei bambini, delle donne, dei sognatori. Consigliato: a chi vuol conoscere le tante sfumature dell’inferno in terra, a chi cerca “un posto dove scappare dentro”.

    « chiudi

     
Sei capace di riscrivere questo libro in 451 caratteri? Prova! Non sono presenti nanoscritti per quest'opera. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti


Lettori che hanno questo libro(7)

Tutti i lettori

Biografia

D'Avenia Alessandro
D'Avenia Alessandro

Scrittore, insegnante e sceneggiatore. Frequenta il Liceo Classico a Palermo, dove ha come... leggi tutto