Ricerca avanzata

Gay books (12 partecipanti)

 

310.jpg

Da Stonewall a Silente

Oltre il luogo comune: uno spazio (aperto) di discussione e confronto per chi frequenta scritture gay.

Categoria: Letteratura -> Romanzi e racconti Gruppo pubblico.
Moderatore
Ramodoro

Commenti

Effettua il Login per scrivere un messaggio sulla Bacheca

  • Ramodoro 980 giorni fa ha scritto

    Ciao, oggi volevo parlare di Hanif Kureishi e di "My beautiful laundrette". Qualcuno di voi ha visto il film degli anni ottanta tratto dalla sceneggiatura di Kureishi? Qualcuno ha letto il libro?

  • Kilgore 984 giorni fa ha scritto

    Buongiorno a tutti! Sì, Feanor, secondo me "Un giorno questo dolore ti sarà utile" lo possiamo annoverare fra i libri di questo gruppo... aspettiamo però l'imprimatur di Ramodoro, che sennò volano scapaccioni! Nel frattempo mi è venuto in mente anche un classicissimo, ma forse è già tra i titoli presenti in libreria (poi controllo). È "Maurice" di Forster, un bel libro.

  • ac57 984 giorni fa ha scritto

    Non dovete chiederlo messere è già vostro!

  • feanor 984 giorni fa ha scritto

    mi cospargo il capo di cenere per non averti ben interpretato, potrò mai ambire al tuo perdono?

  • ac57 984 giorni fa ha scritto

    No Feanor lo so che è Cameron l'autore de"Un giorno questo dolore ti sarà utile", mi riferivo a Michael Cunningham, di cui ho letto" Le ore", ho in comune con l'autore l'amore per la Woolf, e ho trovato il suo libro notevole un classico moderno per certi aspetti, non so se Ramodoro è d'accordo!

  • feanor 984 giorni fa ha scritto

    Ac57, intendevi Cameron, se il tuo intervento si riferiva al mio.

  • ac57 985 giorni fa ha scritto

    Salve, Cunningham? Le ore e un libro che mi ha sorpreso!

  • feanor 985 giorni fa ha scritto

    Buongiorno a tutti, che dite, "un giorno questo dolore ti sarà utile" possiamo annoverarlo nella libreria del gruppo?

  • Ramodoro 985 giorni fa ha scritto

    Ciao Kilgore, e benvenuto (ti porgo il benvenuto un po' in ritardo). Sì, hai ragione: "Chiamami col tuo nome" è davvero un bel libro. Fra quelli che ho letto di Aciman, senz'altro il migliore, sebbene anche il seguente "Ultima notte ad Alessandria" non sia per nulla da buttare. Se ti è piaciuto Aciman, forse dovresti dare una chance a Damon Galgut, uno scrittore che a me, personalmente, lo ha ricordato, per certi versi.

  • Kilgore 987 giorni fa ha scritto

    Ehilà, ciao a tutti. Bella idea 'sto gruppo. Qualche anno fa ho letto un libro di André Aciman, "Chiamami col tuo nome": è bellissimo e lo consiglio senza riserve.

  • Q3ttola 987 giorni fa ha scritto

    Ciao a tutti, Non ho collezionato molte letture di libri scritti da autori gay, a dire il vero, ma recentemente (dopo aver visto il film di Ang Lee con grandissimo ritardo sull'uscita, risalente oramai a più di otto anni fa) ho letto il racconto da cui è tratto "Brokeback Mountain", e mi è piaciuto moltissimo... Il libro è una raccolta di racconti della scrittrice Annie Proulx, si chiama "Distanza ravvicinata". Qualcuno l'ha letto?

  • Ramodoro 988 giorni fa ha scritto

    Ciao a tutti (e a tutte!). Spero di aver fatto un cosa gradita aprendo questo gruppo. Mi piacerebbe vederlo crescere, giorno dopo giorno, con gli interventi di tutti gli appassionati della narrativa di Edmund White, di Tondelli, ma anche di Forster e di Isherwood, di Auden e di Carl Van Vechten. Non solo "Maurice", però: anche la saggistica più combattiva e politica è gradita, così come commenti e recensioni di quei libri "etero" che hanno saputo avvicinarsi al tema omosex con intelligenza e senza pregiudizi. Insomma, se ci siete, battete un colpo. E ... siate i benvenuti!

Già iscritto?
Iscriviti

Amici in questo gruppo (0)

Invita altri amici