Ricerca avanzata

La biografia di Dacier Anne

Dacier Anne
(Preuilly-sur-Claise, Indre-et-Loire, 1654 - Parigi 1720) filologa e scrittrice francese. Il suo nome, oltre che a edizioni di Floro, Ditti Cretese, Aurelio Vittore, Eutropio, e alle versioni di Terenzio e di parte del teatro plautino e aristofanesco, è legato alla traduzione letterale in prosa dell’Iliade, apparsa nel 1699 e seguita, nel 1708, dalla versione dell’Odissea. Questi lavori provocarono un’accesa controversia con A. Houdar de La Motte, che rifece in versi l’Iliade (1713), adattandola all’estetica razionalista del tempo. La reazione della D., che si inserì in tal modo nella celebre «querelle des anciens et des modernes», si concretò nello scritto polemico Sulle cause della corruzione del gusto (Des causes de la corruption du goût, 1714), apologia di Omero interpretato come depositario di universale saggezza etica e teologica, quasi precursore del cristianesimo.


Già iscritto?
Iscriviti