Ricerca avanzata

La biografia di Hornby Nick

Redhill, 17/4/1957

Nato nell'Inghilterra della fine degli anni Cinquanta, Nick Hornby è considerato una delle voci più originali tra gli autori contemporanei, con i suoi romanzi in cui descrive brillantemente vizi e virtù della sua generazione.
Esordisce in letteratura nel 1992 con Febbre a 90°, che racconta la passione dell’autore per il calcio, in particolare per la squadra dell’Arsenal, diventato poi film nel 1997 con Colin Firth.
Seguono Alta fedeltà (1995), in cui la passione per il calcio è sostituita da quella per la musica (film nel 2000 con John Cusack); Un ragazzo (1998; la trasposizione cinematografica ha come protagonista Hugh Grant); Come diventare buoni (2001), un ritratto di vita familiare contemporanea.
L’amore (che rasenta l’ossessione) di Hornby per le liste si rivela pienamente in Trentuno canzoni (2003), una serie di considerazioni sulle trentuno canzoni preferite, ognuna delle quali evoca ricordi personali.
Ricordiamo anche: Non buttiamoci giù (2005). Tutta un'altra musica (2009). An education (2010), È nata una star? (2010), Funny Girl (Guanda 2014).
I suoi romanzi sono sempre venati di ironia e humour.



Articoli, recensioni, interviste su Wuz

I libri di Hornby Nick

Già iscritto?
Iscriviti

Tutti i fan di Hornby Nick (3)