Ricerca avanzata
Articolo

Writers. Gli scrittori (si) raccontano: al via la settima edizione!

Questo weekend lasciatevi portare sulla Luna. Come? Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio, il festival Writers. Gli scrittori (si) raccontano torna come ogni anno nel complesso postindustriale dei Frigoriferi Milanesi.
Il tema di questa edizione? “La Luna. Da Leopardi a Michael Jackson”.

Nel cinquantesimo anniversario dello storico sbarco sul nostro satellite, questo febbraio il festival Writers. Gli scrittori (si) raccontano ci porta da Milano allo spazio, all’esplorazione del fascino che il più magico dei corpi celesti esercita sull’uomo - dal canto del pastore errante dell’Asia di Giacomo Leopardi al moonwalk di Michael Jackson – attraverso il peculiare mix di incontri, letture, mostre, spettacoli e concerti a cui Writers ci ha abituato. Un percorso poliedrico, caratterizzato da una vivace contaminazione tra generi letterari e artistici, dalla poesia al teatro, dal cinema alla musica, dalla psicanalisi allo sport fino alle scienze e all’astronomia.

Organizzato da Frigoriferi Milanesi e IDN Media Relations, con la collaborazione di Paolo Marrone, la rassegna è ospitata nei grandi spazi dei Frigoriferi Milanesi, luogo che coniuga tradizione e avanguardia, arte e cultura, tra lo Spazio Cubo, Carroponte e Binario.

LOGO_Writers7Il logo della settima edizione di Writers. Gli scrittori si raccontano.
La settima edizione di Writers prende il via venerdì 1 febbraio con l’apertura della mostra Sogni di luna, a cura di Luigi e Giulia Bona in collaborazione con Wow Spazio Fumetto – Museo del Fumetto di Milano, l’archivio Metropolis/Fondazione Franco Fossati e Rossella Traversa. Un’esposizione di manifesti cinematografici originali, ingrandimenti di immagini cinematografiche, fumetti, illustrazioni, giornali, riviste, figurine, testi di canzoni, poesie a testimoniare ciò che il nostro astro ha rappresentato nell’immaginario di generazioni di bambini e adulti, artisti, scienziati e innamorati.
La serata inaugurale prosegue con l’attrice Federica Fracassi che legge una selezione di poesie di Leopardi e altri autori dedicate alla luna e, a seguire, Massimo Bonelli, il produttore discografico che portò Michael Jackson in Italia, racconta il Re del Pop e il suo famoso moonwalk, con un omaggio canoro di Maria Olivero; per finire con il traduttore, critico e recensore Leopoldo Carra e la poesia di Allen Ginsberg sull’allunaggio.

Ancora musica per la sera di sabato 2 febbraio, con un viaggio tra le canzoni italiane e per la serata di chiusura del festival, con The rock side of the moon, un viaggio di esplorazione del legame tra il fascino lunare e la storia della musica rock.

Una serie di incontri sono invece dedicati alle influenze della luna in poesia e letteratura. Dalle poesie di Chandra Livia Candiani a Versi lunatici. La luna dei poeti, a cura di Elisabetta Bucciarelli e Mario De Santis, con Tommaso Di Dio, Gianni Montieri, Anna Toscano, Paola Loreto, Gaia Ginevra Giorgi e Tiziano Fratus. Lo scrittore Nicola Gardini dedica il suo intervento all’Ariosto astronauta, mentre Filippo Tuena, Andrea Kerbaker, Edgardo Franzosini e Benedetta Centovalli tracciano un percorso attraverso la memoria, domandandosi I libri perduti: li troverà Astolfo sulla luna?. E ancora: lo scrittore Paolo Nori ricorda Gogol’ con La terra si poserà sulla luna…, mentre lo scrittore e cantautore Alessio Arena, in dialogo con la giornalista e scrittrice Annarita Briganti, nel suo Mio padre, la luna evoca con scritti e canzoni le suggestioni di Federico García Lorca.

Mostra_SogniDiLunaUn'immagine tratta dalla mostra Sogni di Luna.
Inevitabile un richiamo al rapporto privilegiato tra le donne e la luna con Femmina luna, a cura dell’Enciclopedia delle Donne, un canovaccio originale in forma di divagazione e letture con inserti musicali, moderato dalla scrittrice Valeria Palumbo, e La luna e la dea, un viaggio in compagnia di Laura Bosio e Licia Maglietta che, attraverso immagini e testi, fanno conoscere dee lunari, streghe e madonne, dall’antichità a oggi.

Alla luna intesa come sogno si ispirano La luna di Josh, una breve pièce teatrale originale di Lorenzo Fusoni e l’incontro Vogliamo la luna, a cura di Valeria Benatti, storie di chi ha ribaltato la propria vita per inseguire il sogno di costruire un mondo migliore.

Alla luna come simbolo dell’inconscio è dedicato l’incontro sulla storia del primo psicanalista italiano allievo di Freud, Edoardo Weiss, e del primo suo illustre paziente, il pittore Arturo Nathan, in Spunta la luna. Trieste e gli arbori della psicanalisi italiana con Marina Mander, Sabrina Morena e Alessandro Mezzena Lona.

Non manca uno sguardo trasversale legato alle notizie più curiose, grazie ad appuntamenti come l’incontro con Annalisa Dominoni e Benedetto Quaquaro - architetti designer del Politecnico di Milano - che per l’Associazione Spaziale Italiana (ASI) progettano gli interni delle navicelle spaziali, i tessuti e gli abiti per gli astronauti, seguito da Rock around the moon, la conferenza spettacolo del fisico Ettore Perrozzi. Stefano Bartezzaghi e Francesco M. Cataluccio ripercorrono invece Le fake sulla luna come nuovo genere letterario, mentre Gino Cervi propone un reading di storie di luna e sport in Non cerco gloria o fortuna, ma solo un modo per raggiungere la luna. Con il suo Piccolo corso di scrittura lunare l’autrice Chicca Gagliardo porta a scrivere nel cielo, sul filo della meraviglia tra arte e realtà di ogni notte.

Melies_Voyage sur la luneUn fotogramma tratto dal film Viaggio nella Luna di Georges Méliès.
Da non trascurare la performance di Luca Scarlini, Nuda nel mistero: invocazioni alla luna di Osvaldo Licini, con esposizione di un quadro originale dell’artista nella suggestiva cornice del Caveau dei Frigoriferi Milanesi, eccezionalmente aperti al pubblico per l’occasione (domenica, ore 15, su prenotazione).

Nella settima edizione di Writers, però, c’è spazio anche per i bambini con THE MOON IN MOTION, il Laboratorio di animazione in stop-motion per bambini da 8 anni, ispirato al Viaggio nella Luna di Georges Méliès, che WOW Spazio Fumetto organizza nei suoi spazi, in collaborazione con Writers, domenica alle 15.30.

.
Date un'occhiata al programma completo!

Siete pronti a seguire le orme di Neil Armstrong?


 

Articolo di Francesca Barbalace

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti