Ricerca avanzata
Articolo

Napoleone un mito che non tramonta: libri, eventi, mostre su Bonaparte

È una mostra a Torino - città che ha avuto un rapporto anche molto difficile con la figura di Napoleone - l'occasione per riparlare di un uomo leggendario in tutti i continenti.
Scopriamo la mostra e un evento a essa collegato, ma anche i libri in commercio scritti da lui o su di lui. E qualche rarità comunque reperibile tra i vintage.

cop napoleone ricciUn libro importante.
La mostra

Da più di due secoli il suo nome affascina, stupisce e sorprende. Ancora oggi il personaggio storico più conosciuto al mondo, uomo leggendario in tutti i continenti: lui è NAPOLEONE BONAPARTE.
La mostra J’Arrive – Napoleone Bonaparte. I CINQUE VOLTI DEL TRIONFO, in collaborazione con la Fondation Napoléon, ha conquistato tutto il mondo e ora arriva in Piemonte, in una location storica che diventerà nuovo punto di riferimento come polo museale e culturale a Torino: Palazzo Cavour.
“J’Arrive” propone al pubblico una straordinaria collezione di oggetti originali dell’epoca e personali di Napoleone.
Porcellane, armi, uniformi, documenti che evocano diversi aspetti della vita del condottiero, dai trionfi militari alla sua vita strettamente intima e privata, restituendo un quadro a tutto tondo, oltre che del grande Corso, anche della società e del costume dell’età napoleonica.

2560016007335_0_0_0_573_75Vita di Napoleone Buonaparte Imperatore dei francesi. Preceduta da un quadro preliminare della rivoluzione francese di Walter Scott (1832)I libri

L'evento

27 gennaio 2018 ore 17
Napoleone torna virtualmente a.... Torino.
con Federica De Luca e Gianni Oliva
Nell’ambito della mostra “J’Arrive – Napoleone Bonaparte. I cinque volti del trionfo”, nella sala conferenze di Palazzo Cavour, Federica De Luca, “curiosa del mondo”, giornalista di turismo e autrice di guide per Touring Editore e Giunti, specializzata in percorsi storico-turistici, invita il pubblico ad un coinvolgente tuffo nel passato.
Una piacevole conversazione che, nell'ultima settima di programmazione della mostra, prorogata sino al 4 febbraio, si propone come una passeggiata “virtuale” nella Torino ai tempi di Napoleone per coglierne spirito, atmosfere, cambiamenti avvenuti negli anni della dominazione francese, quando il capoluogo piemontese fu di fatto un importante caposaldo del regime napoleonico.
Un'occasione informale per cogliere quei cambiamenti, urbanistici e ambito sociale che oggi fanno parte del nostro quotidiano. E un pretesto per organizzare le prime passeggiate ed uscite di primavera seguendo le “orme” napoleoniche in varie zone del Piemonte e di altre regioni d'Italia.
Interlocutore per l’occasione sarà Gianni Oliva, giornalista, storico e grande divulgatore, responsabile italiano della mostra J’Arrive – Napoleone Bonaparte. I cinque volti del trionfo.
“Si può essere turisti anche nella propria città - dichiara Federica De Luca - guardando con altri occhi il bello che ci circonda. Così da scoprire curiosità e segreti che, spesso, aiutano a comprendere meglio quella storia che sui libri pare non appartenerci”  

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti