Ricerca avanzata
Articolo

Vintage mania! Libri: un’estate all’insegna delle riscoperte

Un’estate all’insegna delle riscoperte o del risparmio? Un libro usato è una scelta economica e sempre più facile e interessante.

450x300_mkplace_primeEd_desktop
È l’estate del libro usato e raro.

Dal banchetto della sagra di paese alle grandi librerie online l’offerta si amplia sempre più, andando incontro alla crescente richiesta dei clienti.
Un po’ per una questione di risparmio, ma tanto anche per la ricerca di titoli introvabili fuori catalogo…
E c’è l’usato per tutti i gusti e tutte le tasche: dall’edizione economica a pochi centesimi fino alle prime edizioni di modernariato che costano centinaia di euro (anzi, a volte migliaia…).


Naturalmente il pubblico di riferimento è differente, ma la passione per l’oggetto libro e per la lettura è la medesima.

Del resto i lettori di Wuz lo sanno bene perché da sempre raccolgono nelle loro librerie molti titoli vintage che si mescolano piacevolmente con le novità. Per il lettore appassionato è uguale frugare nel cestone delle offerte o guardare la vetrina più aggiornata!

Abbiamo raccolto alcune voci tra i lettori: perché si acquista un libro usato o d’epoca? Chi è l'acquirente "tipo" di questo genere di libri?

ninnaIl paese della Ninna Nanna - Edizioni Walt Disney 1935.
"Volevo ritrovare un libro che mia mamma mi leggeva da bambina: Il paese della Ninna Nanna - ci dice una nonna -. Era un libro suo, del 1935, quindi introvabile... Leggerlo ai miei nipotini mi sembrava impossibile e invece l'ho trovato tra i libri rari e ho potuto condividere con loro il piacere di questa lettura. Incredibile ma vero: l'hanno apprazzato, malgrado il tempo passato."

cop iorioLa figlia di Iorio di Gabriele D'Annunzio. Con illustrazioni di Adolfo De Karolis (1904).
"Io cerco solo prime edizioni e libri veramente rari. Possibilmente di autori italiani - ci dice un collezionista appassionato -. Un tempo era quasi più difficile trovarli, ora vedo molti privati ma anche molte librerie che online offrono di tutto. Il mercato è diventato internazionale e l'offerta è veramente grande. Una scoperta, un oggetto particolare? La figlia di Iorio del 1904 con illustrazioni di Adolfo De Karolis."

cop varie.
"Voglio risparmiare e leggere i classici. Nell'usato fuori catalogo trovo moltissimi titoli a prezzi stracciati - è uno studente liceale in partenza per il mare che ci racconta le sue scelte. - Se sono tascabili stanno bene in valigia e pesano poco. Ho trovato le novelle di Verga a 2€, Delitto e castigo in una edizione veramente originale a 4,70€, tutto il teatro di Pirandello a 4,70€: ho da leggere per tutte le vacanze e oltre."

copertine mario.
Il punto è che troppi testi di letteratura e di saggistica finiscono in pochi anni fuori catalogo. Ci sono intere discipline e approcci conoscitivi che vengono a mancare. Se, per esempio, a una persona venisse oggi in mente di studiare storia della scienza non saprebbe dove battere la testa… Poi scopri che è esistita l’Universale Laterza e ti rendi conto che qualcuno capisce di cosa hai bisogno.” Naturalmente è un appassionato che parla...

Abbiamo trovato anche un collezionista "maniacale", ma ne esistono tanti!
Colleziono tutte le edizioni dei miei capolavori del cuore. Quante edizioni del Moby Dick possono bastarmi? Ogni traduzione, ogni apparato critico mi permette di appropriarmi completamente del testo. Ogni illustrazione arricchisce il mio immaginario. Ogni edizione, anche la più economica e la più improbabile, mi è del tutto indispensabile.”

cop mario.
E c'è chi scorre le offerte "vintage" per un grande piacere estetico:
“Al di là del puro piacere di ripercorrere la storia dell’editoria attraverso le copertine e le rilegature... Le edizioni del passato hanno una personalità, una cura nel realizzare, oltre che un oggetto d’uso, qualcosa di splendido a cui affezionarsi… I libri di oggi non mi sembrano fatti né per durare né per meravigliare... Questa edizione Olivetti in copertina telata bordò, illustrata ad acquarelli, dei Racconti di Pietroburgo mi riconcilia con il mondo.”

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti