Ricerca avanzata
Articolo

LE NOVITÀ IN USCITA IN LIBRERIA AD AGOSTO 2013, ecco i libri più interessanti



Dopo la consueta pausa estiva, tornano in libreria tante novità e grandi nomi italiani e stranieri. Diamo un'occhiata a quello che troveremo tra gli scaffali a fine agosto e inizi settembre...

E per saperne di più? Tutte le uscite dei prossimi mesi nella nostra sezione Libri in arrivo


Taiye Selasi - La bellezza delle cose fragili
È la storia di una famiglia, i Sai, la cui vita serena e agiata viene distrutta all'improvviso. Kwaku, il padre, un chirurgo di successo di origini ghanesi, viene ingiustamente accusato di un errore in sala operatoria che porta alla morte di un ricco paziente. Nella sua lotta per opporsi ad un licenziamento ingiusto, l'uomo sperimenta la perdita di tutte le sue illusioni, e finisce per abbandonare gli Stati Uniti, tornando in Ghana, e portando alla completa disgregazione la sua famiglia. Sarà solo alla morte di Kwaku che la moglie nigeriana, Fola, e i suoi quattro figli si riuniranno per ricordarlo, riannodando i fili di destini che li hanno separati e scoprendo che l'amore e la forza della verità sono capaci di curare le ferite che ciascuno di loro porta dentro sé. Taiye Selasi dipinge il ritratto di una famiglia di questo tempo e, con una scrittura assieme ironica e spietata, ci regala una riflessione profonda e cosmopolita sull'influenza che le nostre origini hanno su ciò che siamo.
Einaudi, 19€



Massimo Gardella - Chi muore prima

Quattro ragazzi, tre maschi e una femmina. Tutti coetanei o quasi, frequentavano lo stesso istituto superiore. E hanno condiviso la scelta della loro via di fuga: all’estremità di una corda. Suicidi figli di un’asfissia minore, quella della crisi che attanaglia la provincia di una metropoli industriosa, divorando ogni futuro. Ma è davvero tutto qui? L’ispettore Remo Jacobi, alle prese con la preoccupazione per l’amato padre Johan e con incubi di lontana memoria, si trova precipitato in un mondo di adolescenti che non gli è per niente familiare. E la «caccia al colpevole» che gli è stata affidata diventa un pellegrinaggio tra le miserie passate e gli incubi presenti di un’umanità alla deriva: dai genitori affranti di vittime e delinquenti a un’amica di famiglia troppo attraente per essere innocua, fino al personale della scuola, che gli toglierà ogni residua illusione sulle prospettive della gioventù. Quando una nuova morte rischia di mandare in pezzi la precaria salute mentale di Jacobi, sarà il suo vice Borghesi a tirare i fili dell’indagine in quella che appare una trama ordinata. Ma come sempre, i dettagli rivelatori si nascondono nelle aree più cupe del disegno. Massimo Gardella porta di nuovo in scena il suo ironico e amaro ispettore Jacobi, in un piccolo mondo popolato di personaggi descritti con acuminata pietà, trascinando il lettore in un’indagine tesa tra la nudità del male e il fondo amaro della speranza.
Guanda, 17,50€



Nick Hornby - Tutti mi danno del bastardo

Elaine Harris, stimata giornalista, ha sempre raccontato il suo matrimonio con Charlie in una rubrica, molto apprezzata dal direttore del giornale e da un vasto seguito di lettori. Nessuno, però, e men che meno il marito, si sarebbe aspettato gli articoli al veleno che Elaine inizia a scrivere appena una settimana dopo che i due hanno deciso di divorziare. Per Charlie anche solo andare in ufficio diventa un problema, visto che tutti leggono quei pezzi in cui Elaine racconta, con dovizia di particolari, le sue innumerevoli e innegabili mancanze come marito, come padre, come amante… Charlie può solo sperare che l’ex moglie si stanchi presto di pubblicare il «Bastardo!» Soltanto un autore come Nick Hornby poteva regalarci un ritratto così riuscito della fine di un amore, il racconto tragicomico, brillante e molto umano, di quanto assurdamente complicata possa diventare la relazione tra due persone.
Guanda, 9€


Carmine Abate - Il bacio del pane
In un'afosa giornata di luglio, una comitiva di ragazzi decide di andare a fare il bagno alla cascata del Giglietto. Piero accetta volentieri perché quel luogo - che è il più bello dei dintorni - lo attira come una calamita fin da quando è bambino. I ragazzi scendono in moto dal paese di Spillace e poi risalgono a piedi il letto pietroso di una fiumara. Quando arrivano all'altezza del rudere di un antico mulino, sudati per la sfacchinata e l'afa, Piero sente un brivido lungo la schiena. Accanto a lui c'è Laura - amica d'infanzia che vive a Firenze e trascorre le vacanze a Spillace -, verso la quale prova un'attrazione che gli sta scombussolando la vita. Di lei si fida e perciò le racconta di getto ciò che gli è successo pochi mesi prima: proprio in quel rudere si era imbattuto in un uomo dallo sguardo di animale braccato che, vedendolo entrare nel suo nascondiglio, aveva farneticato parole incomprensibili, aveva infilato le sue cose, tra cui una pistola, in un sacco da marinaio e si era allontanato saltellando goffamente tra le pietre. Più tardi, sotto l'acqua scrosciante della cascata, insieme al ricordo dello sconosciuto, sparisce per incanto la fatica sofferta durante il tragitto. Piero si sente rigenerato. Mai avrebbe potuto immaginare che, nel corso della giornata, avrebbe rivisto quell'uomo nello stesso rudere, di fronte a Laura, con la pistola in pugno...
Mondadori, 12€



Jonathan Coe - Expo 58

L'Exposition Universelle et Internationale de Bruxelles del 1958 è il primo evento del genere dopo la Seconda guerra mondiale. La tensione politica tra la Nato e i paesi del blocco sovietico è al suo culmine. In piena Guerra fredda, dietro la facciata di una manifestazione che si propone di avvicinare i popoli della Terra, fervono operazioni d'intelligence in cui le grandi potenze si spiano a vicenda. Incaricato di sovrintendere alla gestione del pub Britannia nel padiglione inglese è un giovane copywriter del Central Office of Information di Londra, Thomas Foley, che si trova così catapultato al centro di un mondo d'intrighi internazionali di cui diventa un'inconsapevole pedina.
Feltrinelli, 17€


Sophie Kinsella - Fermate gli sposi
Lottie è stufa di avere lunghe relazioni con fidanzati che sul più bello non se la sentono di impegnarsi davvero con lei. Vuole assolutamente sposarsi. Così, dopo l'ennesima delusione, decide su due piedi che è ora di passare all'azione e accetta di convolare a nozze con Ben, un flirt estivo conosciuto per caso su un'isola greca molti anni prima e mai più rivisto. Ben si è appena rifatto vivo e basta una cena per fare riscoccare la scintilla tra i due: perché perdere tempo in inutili preparativi? Presto, ci si sposa in quattro e quattr'otto e via per un'indimenticabile luna di miele nell'isola greca che ha visto nascere il loro amore. Ma non tutti la pensano come loro: Fliss, la sorella di Lottie, e Lorcan, il socio in affari di Ben, sono contrarissimi e preoccupatissimi. Bisogna intervenire subito! I due sabotatori partono all'inseguimento dei neosposi, che vanno fermati a tutti i costi. Le conseguenze saranno per tutti disastrosamente comiche.
Mondadori, 20€


Viktor Mayer-Schönberger, Kenneth Cukier - Big Data
Come si può osservare in tempo reale l’espandersi di un’epidemia? In che modo si può prevenire il crimine e migliorare la sicurezza delle città? È possibile conoscere le emozioni e gli umori di un’intera nazione? Possono le nostre passioni minacciare pericolosamente la nostra privacy?
I big data sono la risposta a tutte queste domande: offrendo la possibilità di agire sulla totalità delle informazioni e non solo su campioni statistici, permettono di elaborare risposte più veloci, economiche e straordinariamente più precise sul mondo che ci circonda. Come però il recente scandalo del Datagate ha dimostrato, aziende e istituzioni stanno sfruttando queste innovazioni tecnologiche per immagazzinare, spesso a nostra insaputa, quantità infinite di dettagli sulle nostre vite. È infatti sufficiente accedere a un social network, usare uno smartphone o semplicemente navigare sul Web, per perdere il controllo su informazioni intime e private. Ma se si può trasformare la realtà in dati, persino i nostri interessi e le nostre sensazioni tramite i like di Facebook e gli aggiornamenti di Twitter, è quasi impossibile evitare che le nostre preferenze e i nostri gusti finiscano per essere comprati e venduti, scrutati e sanzionati. E se queste informazioni fossero gestite male, il rischio di andare incontro a una riduzione dei nostri diritti o persino a una dittatura delle probabilità – come nel celebre Minority Report – sarebbe altissimo.
Gli autori Viktor Mayer-Schönberger e Kenneth Cukier affrontano in modo autorevole e accessibile le prospettive e i rischi di questa rivoluzione già in atto, in un libro perfetto per comprendere quello che sta succedendo, capirne le dinamiche e non farci trovare impreparati.
Garzanti, 18,60€


Eraldo Baldini - Nevicava sangue
Romagna rurale, primi dell'Ottocento. Francesco lavora in un podere, dove vive con la moglie e la bambina. Quando nel 1812 arriva la chiamata alle armi, il padrone gli chiede di sostituire suo figlio e partire in guerra al suo posto. Si occuperà lui della sua famiglia mentre Francesco è assente. Il contadino accetta e si ritrova catapultato nella barbarie della campagna napoleonica di Russia. Dove impara a sopraffare, uccidere, razziare nelle case dei contadini, suoi pari all'improvviso diventati nemici. Nella disastrosa ritirata, il capitano viene ucciso. Così Francesco salva il suo bellissimo cavallo bianco e lo porta con sé nel lungo viaggio verso casa, difendendolo dai commilitoni che vorrebbero mangiarlo, e da chiunque altro. Quando finalmente torna, il padrone disattende ogni promessa e pretende quel cavallo. Ma in guerra Francesco ha preso coscienza di sé, del valore della propria vita e della libertà, e non è più disposto a sottostare ai voleri altrui.
Einaudi, 18€


Raffaele Nigro - Il custode del museo delle cere
Raffaele Nigro immagina di rivivere un episodio della propria infanzia, quando suo nonno decise di portarlo a visitare il museo delle cere di Bari. È un vero tuffo nel passato, poiché le statue conservate non solo riproducono con impressionante verosimiglianza personaggi storici, ma si animano per raccontare episodi significativi delle loro vite. Sia che si tratti di Federico II o di una spia al servizio del re di Francia, tutti i protagonisti si trovano coinvolti in avvenimenti di portata eccezionale, come la discesa in Italia di Carlo Vili, l'Unità d'Italia, la fine dell'impero romano... Nonno e nipote iniziano così un viaggio avventuroso attraverso i luoghi e le epoche, che li porterà a confrontarsi con principi, generali, regine, amanti, gente comune e a scoprire i nessi sotterranei che sembrano legare fra loro tutte le storie.
Rizzoli, 19€


Emma Mars - Trovami. Stanza n. 1. La trilogia delle stanze
Parigi. Elle, 23 anni, ha deciso: il gioco, divertente ed eccitante, di fare la escort, sta per finire. Questa sarà la sua ultima notte di lavoro. Ormai sta per sposarsi con David, un uomo ricchissimo e affascinante. Poco importa se anche lui è stato un suo cliente: l'amore, poi, ha avuto la meglio. Ma durante quest'ultima notte accade qualcosa: l'uomo con cui Elle si incontra, in un hotel de charme dove ogni stanza ha il nome di una cortigiana del passato, non è un semplice sconosciuto. È il fratello del futuro marito di Elle. E lei se ne accorge troppo tardi. Da quel momento, Elle comincerà a ricevere dei messaggi da quest'uomo, che contengono una sorta di comandamenti sessuali. E comincia una sottomissione - e una rieducazione sessuale - i cui passi si compiranno nelle lussuose e magnifiche stanze dell'hotel... Non solo: scoprirà che nel passato di Davide e Louis si nasconde un segreto: una donna, Aurore, che è stata la moglie di David, e a cui Elle assomiglia terribilmente.
Sperling & Kupfer, 14,90€



Irène Némirovsky - Film parlato e altri racconti
Il 6 marzo 1931, nel nuovo cinema Gaumont degli Champs-Élysées, venne proiettato il primo film parlato francese, quel "David Golder" che Julien Duvivier aveva tratto dal fortunato romanzo di Irène Némirovsky, apparso due anni prima. Alcuni critici sospettarono che l'autrice, abilissima nel dare ritmo ai dialoghi, lo avesse addirittura scritto in vista dell'adattamento. Che il cinema sia stato una sua passione, e che abbia esercitato una forte influenza sul suo modo di raccontare, è indubbio: "I personaggi si muovono davanti ai miei occhi" diceva lei stessa. E proprio alla tecnica cinematografica si ispira "Film parlato" - il primo e il più lungo dei racconti qui radunati -, che la Némirovsky conduce con mano sicura, in un magistrale alternarsi di dissolvenze incrociate, flash-back, campi e controcampi, ellissi temporali, e con una cura maniacale, come fa notare Philipponnat, dei dettagli visivi e sonori: il risultato è di un'efficacia e di una novità sorprendenti. Appassionata lettrice di Cechov, la Némirovsky non smise mai di scrivere racconti, fino agli ultimi giorni della sua vita.
Adelphi, 18€



E cosa ci aspetta in libreria a settembre? Tra i nomi da non lasciarsi scappare: Martin Amis, Vito Mancuso, Giancarlo De Cataldo, Antonio Pascale, David Foster Wallace, George Saunders, Marcello Fois, Andrea Vitali e molti altri...










Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti