Ricerca avanzata
Articolo

I libri da leggere (almeno una volta nella vita)


50 libri da leggere assolutamente almeno una volta nella vita!

 
  1. Il Milione di Marco Polo
  2. Decameron di Giovanni Boccaccio
  3. Il principe di Niccolò Machiavelli
  4. Amleto di William Shakespeare
  5. I promessi sposi di Alessandro Manzoni
  6. Madame Bovary di Gustave Flaubert
  7. Delitto e castigo di Fëdor Dostoevskij
  8. Anna Karenina di Lev Tolstoj
  9. I Malavoglia di Giovanni Verga
  10. Il piacere di Gabriele D’Annunzio
  11. Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello
  12. La coscienza di Zeno di Italo Svevo
  13. Se questo è un uomo di Primo Levi
  14. Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa
  15. La montagna incantata di Thomas Mann
  16. Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes
  17. La certosa di Parma di Stendhal
  18. Cime tempestose di Emily Brontë
  19. Moby Dick di Herman Melville
  20. Guerra e pace di Lev Tolstoj
  21. Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino di Carlo Collodi
  22. Bel Ami di Guy de Maupassant
  23. Cuore di tenebra di Joseph Conrad
  24. Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust
  25. Ulisse di James Joyce
  26. Il processo di Franz Kafka
  27. Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald
  28. La signora Dalloway di Virginia Woolf
  29. Addio alle armi di Ernest Hemingway
  30. Lo straniero di Albert Camus
  31. La luna e i falò di Cesare Pavese
  32. Il giovane Holden di J. D. Salinger
  33. Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar
  34. Il giorno della civetta di Leonardo Sciascia
  35. Il ritratto di Dorian Gray di Oscar Wilde
  36. 1984 di George Orwell
  37. Lolita di Vladimir Nabokov
  38. Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emilio Gadda
  39. La zia Julia e lo scribacchino di Mario Vargas Llosa
  40. Se una notte d’inverno un viaggiatore di Italo Calvino
  41. L’insostenibile leggerezza dell’essere di Milan Kundera
  42. Rumore bianco di Don DeLillo
  43. L’amore ai tempi del colera di Gabriel Garcia Marquez
  44. Cecità di José Saramago
  45. Le ceneri di Angela di Frank McCourt
  46. Infinite Jest di David Foster Wallace
  47. Pastorale americana di Philip Roth
  48. Vergogna di J.M. Coetzee
  49. Le correzioni di Jonathan Franzen
  50. 2666 di Roberto Bolaño

Commenti (16)

  • priest 05 gen 2017 15:13

    Ma Montale nessuno lo legge ? Chi ama l'estate provi a leggere 'Ossi di seppia' . Brezze di mare e cicale. D'accordo con MendelSnger su Roth, Gogol e Lovecraft. Ci starebbe bene una spruzzatina di racconti . Puskin e Cechov sono l'ideale per riprendersi dalle feste. Buona lettura a tutti!

    Segnala abuso
  • priest 30 ott 2016 13:11

    Non vedo Dante !

    Segnala abuso
  • priest 30 ott 2016 12:49

    Gli ultimi sei li toglierei . E' troppo presto per una valutazione oggettiva. Kundera e Don de Lillo sono mode, come Franzen e Walace. Sono d'accordo con Andrea 86red . Ci vuole Celine, in questa lista.. Sostituirei La zia di Vargas Llosa con La città e i cani. Manca la Morante ..e altri russi ...

    Segnala abuso
  • arcobaleno 28 apr 2015 20:58

    Aggiungerei anche "Un uomo" di Oriana Fallaci.

    Segnala abuso
  • Marta92 18 mar 2015 09:45

    Io consiglierei di aggiungere Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci. Oltre ad essere uno dei miei libri preferiti credo proprio che meriti davvero di essere letto almeno una volta. Ciao a tutti

    Segnala abuso
  • Wuz Team 22 mag 2014 16:27

    Grazie a tutti per suggerimenti e commenti! Aspettiamo altri titoli per arricchire l'elenco!

    Segnala abuso
  • Silvia89 06 apr 2014 16:24

    A parer mio anche il Conte di Montecristo e Notre-Dame de Paris meriterebbero un posto nella lista (che secondo me andrebbe allungata di almeno un'altra cinquantina di libri)

    Segnala abuso
  • Cicikov 29 mar 2014 19:17

    è chiaro che ognuno di noi la farebbe diversa, però buona classifica! io avrei sostituito MACBETH ad amleto e IL VECCHIO E IL MARE ad addio alle armi.

    Segnala abuso
  • pierino 10 nov 2013 16:47

    E dove lo mettiamo L'armata a cavallo di Babel?

    Segnala abuso
  • puzzolapazza 25 ott 2013 18:51

    Non è facile stilare una classifica del genere che possa valere per tutti. A mio parere non può mancare"Il vecchio e il mare"

    Segnala abuso
  • andrea86red 25 ott 2013 15:02

    ma viaggio al termine della notte? si fa una fatica terrificante a trovarlo in queste liste dei migliori libri di sempre (che lasciano il tempo che trovano, certo). però mi sembra impossibile non avercelo mai visto scritto, dato che, per comela vedo io, ci deve entrare sparato come un missile senza un attimo di...

    Segnala abuso
  • MendelSinger 24 ott 2013 18:48

    Secondo me non possono mancare Giobbe di Joseph Roth e Il cappotto di Gogol', due pietre miliari della letteratura ottocentesca. Aggiungo, inoltre, Il caso di Charles Dexter Ward e Le montagne della follia di H.P. Lovecraft, il padre della letteratura horror.

    Segnala abuso
  • Sparagagna 24 ott 2013 14:34

    Io aggiungerei anche "Centomila gavette di ghiaccio" di Bedeschi

    Segnala abuso
  • janenelcuore 12 set 2013 21:01

    io aggiungerei "orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen..sono d'accordo per le citta' invisibili. Uno dei miei preferiti fa gia parte della lista, il mitico 1984!!!

    Segnala abuso
  • janenelcuore 12 set 2013 21:01

    io aggiungerei "orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen..sono d'accordo per le citta' invisibili. Uno dei miei preferiti fa gia parte della lista, il mitico 1984!!!

    Segnala abuso
  • gauss74 16 ago 2013 11:41

    Stendhal è sopravvalutato così come Kundera. Molto bene che ci siano Vargas Llosa e Philip Roth. Io aggiungerei le città invisibili di Calvino, la peste di Camus più che lo straniero, un anno sull'altopiano di Lussu.

    Segnala abuso
Già iscritto?
Iscriviti