Ricerca avanzata
Articolo

Proposte

Libri musicali


MONOGRAFIE
SARÀ LA MUSICA CHE GIRA INTORNO
LA MUSICA CHE SI RACCONTA
SAGGI STORICI
MUSICA DA VEDERE


Monografie

Mina prima di Mina
Tato Crotti e Giovanni Bassi

145 p., ill.
Rizzoli
ISBN 978-88-17-01945-3   

Come ha iniziato la sua carriera Mina? Quali sono state le sue prime esperienze professionali? Provano a rispondere a questi interrogativi Tato Crotti e Giovanni Bassi, giornalisti cremonesi. Lo spunto viene dall’incontro con Renzo Donzelli, unico superstite degli Happy Boys, il primo complesso di Mina. Attraverso il racconto di Renzo e di amici e conoscenti gli autori tracciano un racconto sulla vita della tigre di Cremona negli anni che precedono l’esplosione nazionale del fenomeno Mina, quando irrompe nelle televisioni degli italiani con quel Nessuno swingato e urlato. È una storia che si sviluppa nella provincia, quella cremonese, dei locali, dei festival, delle balere. Vengono ricostruiti i dialoghi, recuperate espressioni dialettali che aggiungono briosità alla narrazione. E il volume in alcuni momenti assume i tratti del romanzo di provincia. Divertente da leggere.


Fai quello che sei. Io canto
Pausini Laura
141 p., ill.
Edizioni Mondadori
ISBN 978-88-04-55985-6

Il 2 giugno 2007 sotto una pioggia incessante Laura Pausini teneva il suo concerto evento nello stadio di San Siro a Milano. Questo libro racconta quel concerto attraverso le fotografie di Antonio Motta e attraverso le pagine di diario della cantante. Il racconto inizia con un flashback: Laura Pausini e i suoi dubbi, ripensamenti mesi prima del grande show. La cantante è stanca e l’avventura che le si prospetta è di quelle toste, di quelle impegnative. Ma a San Siro nessuno dice di no. Ecco quindi il resoconto tutto da vedere della serata, del dietro le quinte, delle tappe di avvicinamento al concerto.


Come è profondo il mare. Biografia del capolavoro di Lucio Dalla
Marialaura Giulietti
251 p., ill.
Edizioni Rizzoli
ISBN 978-88-17-01607-0   

Il libro di Marialaura Giulietti è dedicato a un solo album, Come è profondo il mare, pubblicato da Lucio Dalla nel 1977. Il musicista sente per la prima volta l’esigenza di scrivere anche i testi delle sue canzoni, oltre che la musica. In passato si era valso della collaborazione di Gianfranco Baldazzi, Sergio Bardotti, Armando Franceschini, Gianfranco Riverberi, Paola Pallottino e Roberto Roversi. Con il poeta Roberto Roversi realizza tre album rivoluzionari e sperimentali Il giorno aveva cinque teste, Anidride solforosa e Automobili. In quel 1977 Dalla si rifugia alle Isole Tremiti e in completa autonomia e solitudine scrive Come è profondo il mare. Il disco pubblicato dalla RCA di Ennio Melis è prodotto da Alessandro Colombini. Il volume che ospita materiale fotografico si compone, dopo una bella introduzione, di una serie di interessanti interviste. Prima fra tutte quella a Lucio Dalla. Poi gli amici e gli ispiratori del musicista, i produttori e i discografici, i musicisti, i tecnici del suono, l’art director e i fotografi. Marialaura Giulietti è stata caporedattore di Ciao 2001, direttore di Blu, ha lavorato in radio (Popoff e Stereonotte). Si occupa di produzioni discografiche e televisive. Marialaura Giulietti c’era e ricostruisce il periodo con attenzione e scrupolosità. Un libro che si legge con avidità.


Gianna Nannini
Melisanda Massei Autunnali
119 p., ill.
Coniglio Editore
ISBN 978-88-60-63035-3   

L’ultimo anno ha visto Gianna Nannini trionfatrice delle classifiche di vendita, impegnata anche in teatro con il suo spettacolo rock incentrato sulle vicende di Pia de Tolomei. La Coniglio Editore dedica un volume della sua collana Discografia Illustrata, proprio alla rocker senese. Ne è autrice Melisanda Massei Autunnali.


Il mio posto nel mondo. Luigi Tenco, cantautore. Ricordi, appunti, frammenti
A cura di Enrico De Angelis; Enrico Deregibus E.; Sergio Secondiano Sacchi

572p., ill.
Edizioni BUR 
ISBN 978-88-17-01892-0   

Un libro per Luigi Tenco firmato da più voci. Oltre a quella dei curatori e del cantautore (la parte Tenco talks) sono raccolti gli scritti di Antonio Silva, Fernanda Pivano, Piergiorgio Bezzi, Giovanna Marini, Umberto Fiori, Michele Antonellini, Antonio Piccolo, Salvatore Quasimodo, Amilcare Rambaldi, Annino La Posta. Inoltre disegni firmati da Sergio Staino, Gianni Allegra, Giorgio Tura. Il numero delle voci cresce in maniera esponenziale contando i commenti al canzoniere di Tenco: tutte le sue canzoni commentate da duecento personaggi tra musicisti, esperti, addetti ai lavori, scrittori. Hanno ragione i curatori a definirlo un libro nel libro. Chiudono questo enciclopedico omaggio a Tenco una sezione che scandaglia tutto quello che è stato scritto, cantato, fatto e detto sul cantautore e una discografia dettagliata. Il Club Tenco sceglie dopo anni questo tributo editoriale e lo fa senza pecca.


Genesis. Revelations
359 p.. ill. De Agostini
ISBN 978-88-41-84164-8

Tony Banks, Phil Collins, Steve Hackett, Peter Gabriel e Mike Rutherford si riuniscono per raccontare la loro storia. Per la prima volta sono i protagonisti a parlare. Tantissime le foto e gli aneddoti che svelano i lati più intimi e inediti dei Genesis, la band che è diventata un caso unico nella storia della musica rock: 30 anni di storia e 30 album che hanno venduto 212 milioni di copie in oltre 50 paesi, tour mondiali con una platea complessiva di 25 milioni di persone. Un libro per festeggiare il ritorno sul palco della formazione inglese.


Storie, sogni e rock'n roll
Edmondo Berselli 
80 p.
Promo Music
ISBN 978-88-90-29500-3

Chi erano i capelloni? Cos'era il beat? Negli anni Sessanta erano parole all'ordine del giorno. In Italia inzia l'epoca delle rivoluzioni sociali, musicali ed estetiche. Quali canzoni e quali interpreti raccontarono questo nuovo clima? Senza dubbio uno dei protagonisti dell'epoca beat fu Shel Shapiro. mitico leader dei Rokes. Attraverso l'esperienza e le canzoni di Shel, Emondo Berselli ci restituisce un mondo di "storie, sogni e rock'n roll"

> LEGGI L'INTERVISTA A EDMONDO BERSELLI


Ma c'è qualcosa che non scordo. Lucio Battisti. Gli anni con Mogol
Renzo Stefanel
a cura di Franco Zanetti
249 p.
Arcana
ISBN 978-88-79-66370-0

Specchi opposti. Lucio Battisti. Gli anni con Panella
Ivano Rebustini
a cura di Franco Zanetti


158 p.
Arcana
ISBN 978-88-79-66399-1

Arcana sceglie di giocare in doppio e pubblica due libri dedicati a Lucio Battisti. Il primo, scritto da Renzo Stefanel, tratta degli anni con Mogol, come precisa appunto il sottotitolo, il secondo invece, scritto da Ivano Rebustini, si occupa della produzione battistiana con Pasquale Panella. Entrambi i volumi sono curati da Franco Zanetti, direttore di Rockol. Una scelta editoriale interessante che cerca di analizzare le due anime, le due vite, se così si possono definire, di Lucio Battisti. Solo i grandi della storia dividono le masse. Battisti sembra essere uno di questi. Chi non scorda i successi storici firmati con Mogol e chi invece è rimasto folgorato dal nuovo corso battistiano, quello che si è avvalso dei testi surreali di Pasquale Panella. Scegliete il vostro.


Sarà la musica che gira intorno...

La musica sveglia il tempo
Daniel Barenboim
185 p. 
Feltrinelli
ISBN 978-88-07-49063-7

Daniel Barenboim nasce a Buenos Aires nel 1942. È quello che si può definire un bambino prodigio della musica. Inizia a prendere lezioni a cinque anni e a sette tiene il suo primo concerto. Wilhelm Furtwängler, suo maestro, scriverà: «Il ragazzo Barenboim, all’età di 11 anni, è un fenomeno…». La sua carriera di musicista sarà pieni di successi, e il suo nome sarà conosciuto in tutto il mondo. In questo libro, saggio autobiografico ma non solo, Barenboim illustra le corrispondenze fra musica e vita, e come la musica possa essere ispirazione per un dialogo e una collaborazione tra israeliani e palestinesi.

> LEGGI L'INTERVISTA A DANIEL BARENBOIM


Silvia Bencivelli
Perché ci piace la musica. Orecchio, emozione, evoluzione
 
224 p.
Sironi
ISBN 978-88-51-80075-8

Il libro prova a raccontare perché “ci piace la musica”, da un punto di vista scientifico. Silvia Bencinelli è medico e giornalista scientifica, fa parte della redazione di Radio3 Scienza, quotidiano di Radio3 Rai. Nell’introduzione l’autrice si pone alcune domande fondamentali. “Siamo dunque autorizzati a pensare che l’esistenza della musica abbia una spiegazione evolutiva? Esiste, cioè, un motivo per cui la selezione naturale l’ha risparmiata e l’evoluzione l’ha resa così importante per le nostre vite? E qual è questo motivo?” Nella prima parte del volume si analizza il dibattito riguardo i fattori che possono influenzare le nostre preferenze musicali. Nella seconda parte invece si descrivono i comportamenti e le reazioni musicali di animali e neonati. L’ultima sezione del volume si occupa infine delle emozioni che provoca la musica in tutti noi. Cosa c’è dietro il piacere che una canzone ascoltata ad alto volume genera in noi? Molto divertenti i titoli dei capitoli dove l’autrice fa una parodia di titoli di canzoni famose di Rita Pavone, Gino Paoli, Enzo Jannacci, Gino Latilla e Giorgio Consolini, Lucio Battisti, Franco Battiato. Provate a scoprirli…


La musica si racconta

Storytellers. La musica si racconta
Luca De Gennaro, Paola Maugeri
192 p.
TEA
ISBN 978-88-50-21483-9

Il libro che raccoglie il meglio del fortunato programma musicale di MTV. Luca De Gennaro, ideatore del progetto italiano, e Paola Maugeri, conduttrice e coautrice di Storytellers, hanno raccolto i momenti migliori di quelle indimenticabili serate di musica, arte e poesia, rivelando tra un’intervista e l’altra i retroscena del programma, e ripercorrendo anche le proprie vicende personali, all’insegna di un’inesauribile passione per la musica e i musicisti. Con Jovanotti, Giorgia, Negramaro, Subsonica, Ligabue, Marlene Kuntz, Vinicio Capossela, Cesare Cremonini, Carmen Consoli e Ivano Fossati

> LEGGI L'INTERVISTA A PAOLA MAUGERI E LUCA DE GENNARO


Rock Notes. I grandi songwriters si raccontano
A cura di Paul Zollo
345 p. 
Minimum Fax 
ISBN 978-88-75-21133-2   

Il volume raccoglie le interviste a famosi songwriters realizzate dal critico musicale statunitense Paul Zollo lungo la sua carriera. Ci sono Burt Bacharach e Hal David,  David Byrne, Leonard Cohen, John Fogerty, Rickie Lee Jones, Mark Knopfler, Roger McGuinn, Yoko Ono, Tom Petty, REM, Carlos Santana, Steely Dan, Townes Van Zandt, Suzanne Vega, Frank Zappa. Nelle interviste i protagonisti e autori di canzoni memorabili svelano il proprio metodo di lavoro, cosa c’è prima del successo insomma. Come arriva l’idea? Quante stesure ha avuto il testo di una popolare canzone? Dove scrivono? Di quali strumenti si servono? Domande che trovano risposte nelle conversazioni di Zollo con le rockstar. Tanti dietro le quinte di capolavori e più in generale un seminario sul cantautorato con docenti illustrissimi. Segnaliamo l’intervista a Frank Zappa realizzata nel 1987 in cui il musicista racconta estasiato del suo modo di comporre attraverso software musicali spiegando al suo interlocutore concetti che sono all’ordine del giorno per noi oggi dopo vent’anni ma che allora risultavano avveniristici. In fondo chi non ha desiderato entrare nello studio del proprio musicista preferito per dare una sbirciatina? Ma attenzione non siamo di fronte a un libro voyeristico sulla vita delle star del rock ma siamo di fronte a un viaggio nella scrittura delle canzoni.


Saggi storici

You should be dancing. Biografia politica della discomusic
Peter Shapiro
431 p. 
Kowalski 
ISBN 9788874967322   

Dagli albori della disco, nella New York degli anni Settanta alla sua affermazione come fenomeno di massa. In principio erano cantine e magazzini dismessi in una città che veniva descritta dal cinema (Un uomo da marciapiede, Il braccio violento della legge, Taxi Driver, Quel pomeriggio di un giorno da cani, Shaft e Il giustiziere della notte) come una moderna Sodoma o Gomorra. E la disco nasce qui, scrive Peter Shapiro, come un verme nella grancassa della Grande Mela.


C'era una volta la RCA. Conversazioni con Lilli Greco
Maurizio Becker
349 p., ill.
Coniglio Editore
ISBN 978-88-88-83371-2

Tre anni di lavoro per ricostruire la storia di una delle più importanti etichette discografiche italiane. Gianni Morandi e Rita Pavone, Nico Fidenco e Jimmy Fontana, Gianni Meccia ed Edoardo Vianello, Patty Pravo e Sergio Endrigo, Gabriella Ferri e Claudio Baglioni, Francesco De Gregori e Antonello Venditti, Lucio Dalla e Riccardo Cocciante, Renato Zero e Paolo Conte tra i cantanti che hanno pubblicato successi musicali con la RCA. Maurizio Becker si avvale della preziosa testimonianza di Italo “Lilli” Greco che assunto alla RCA Italia nel 1958, vi ha lavorato ininterrottamente fino al 1989 nei ruoli di produttore artistico, assistente musicale, arrangiatore, strumentista e autore. Oltre trecento pagine fitte di informazioni. Anche una didascalia ti regala qualcosa. Segno di un lavoro certosino di ricerca ma anche segno della passione dell’autore. Il materiale iconografico presente (grazie anche alla collaborazione di chi ha vissuto in prima persona quel periodo) vale di per se stesso l’acquisto di questo libro.


Da Carosone a Cosa Nostra. Gli antenati del videoclip
Michele Bovi
183 p., ill.
Coniglio Editore
ISBN 978-88-60-63073-5 

Michele Bovi ricostruisce la storia del Cinebox, apparecchio inventato nel 1955 da Pietro Granelli e commercializzato dalla SIF, Società Internazionale di Fonovisione con sede a Milano. Il Cinebox è l’antenato della “musica che si vede”, di quello che diventerà poi il videoclip. Con 100 lire potevi vedere il tuo cantante all’opera. Insomma un’evoluzione del cugino juke-box. I discografici dopo alcune ritrosie iniziali si convinsero della bontà di un prodotto che poteva garantire anche ad artisti emergenti quella visibilità che la televisione di stato non riusciva a concedere. Il rivale dell’italiano Cinebox fu lo Scopitone, realizzato in Francia. Dopo essersi fronteggiati sul mercato europeo gli antenati del videoclip, tenteranno lo sbarco sul mercato statunitense. Qui i francesi ebbero la meglio, per una serie di accordi commerciali che favorirono la produzione e investimenti più coraggiosi. Si macchiarono però di collusione con i poteri mafiosi dell’epoca. Tali rapporti venuti alla luce anche grazie all’opera di Robert Kennedy decretarono la fine dell’avventura dello Scopitone in USA e di conseguenza anche del Cinebox che, se pur innocente, vedeva minata la sua immagine di apparecchio videomusicale. Una pubblicità del 1965 del cinejukebox, nuovo apparecchio messo in commercio dalla SIF recitava “Nulla di meglio e così completo nei prossimi 20 anni!”. Ma 16 anni più tardi MTV avrebbe iniziato le sue trasmissioni. Molto divertenti e tanto amarcord le immagini contenute nel volume, risultato di un’ottima ricerca iconografica.


Punk!
Federico Guglielmi
264 p., ill.
Giunti
ISBN 978-88-09-04912-3  

Federico Guglielmi, una delle firme più note del giornalismo rock italiano, da quasi trent’anni sulla piazza, ci guida nell’universo Punk, raccontandone i protagonisti. L’autore scandaglia diciotto aree geografiche: New York, Londra, Manchester, Scozia e Irlanda, L’altra Inghilterra, Boston, Los Angeles, San Francisco, Ohio, Detroit, Texas, L’altra America, Canada, Australia e Nuova Zelanda, Francia, Scandinavia, L’altra Europa, Italia. E ci restituisce uno spaccato straordinario della generazione punk, con oltre mille band citate. Quanto mai prezioso il materiale iconografico presente nella pubblicazione, tra copertine e foto, soprattutto per cogliere la portata di un genere che ha ispirato il mondo della moda e dell’estetica in generale. Abbiamo detto della divisione per zone. Anche l’Italia si ritaglia un capitolo, l’ultimo. Scopriamo quindi in che modo e quanto il punk abbia attraversato il nostro paese. Guglielmi ammette la pochezza del movimento in Italia, almeno per quel che concerne i Settanta.

> LEGGI L'INTERVISTA A MICHELE BOVI


La musica dei neri americani. Dai canti degli schiavi ai Public Enemy
Southern Eileen
686 p., ill.
Il Saggiatore
ISBN 978-88-42-81311-8   

Questo libro è stato pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 1971 e ha conosciuto diverse riedizioni. La definitiva è quella del 1997. Appare per la prima volta in Italia, per i tipi di Saggiatore, quella che è considerata la “bibbia” della musica nera americana. L’opera di Southern Eileen ripercorre quattro secoli di storia della musica nera rendendo giustizia al ruolo che questa tradizione ha avuto sulla musica degli Stati Uniti e sulla cultura americana in generale. Eileen Southern, pianista, musicologa, ricercatrice, è stata la prima professoressa di colore di ruolo alla Harvard University di Boston. Assieme al marito ha fondato la Black Perspective in Music, prima rivista dedicata alla musica nera.


Lo swing del camaleonte. Musiche e canzoni africane dal 1950 a oggi
Franck Tenaille
328 p.. ill.
Epoché
ISBN 978-88-88-98319-6

Un'esplorazione del continente musicale africano. Negli ultimi cinquant'anni la musica africana ha conosciuto una sorprendente e vertiginosa evoluzione. Da canto popolare a successo pop internazionale. Il volume tenta di analizzare i processi che hanno innescato questo fenomeno. Dalle sale da ballo a Youssou N'Dour quante sono le facce della camelontica tradizione musicale africana, vulcano di ritmi, idiomi, strumenti e canti. La postfazione e gli aggiornamenti sono a cura di Claudio Agostoni giornalista di Radio Popolare esperto in World Music.


Musica da guardare

Fabrizio De Andrè. Una goccia di splendore. Un'autobiografia per parole e immagini
A cura di Guido Harari
334 p.. ill. 
Rizzoli
ISBN 978-88-17-01166-2

Il libro a dispetto del titolo, ha la vastità di un mare. Un'autobiografia di immagini e parole che si avvale della preziosa opera di catalograzione e ricerca compiuta in tutti questi anni dal Centro Studi De André della Facoltà di lettere dell'Università di Siena. Il materiale raccolto, montato dal curatore Guido Harari ci restituisce la bellezza del pensiero del grande cantautore genovese. Note di Beppe Grillo. Prefazione di Dori Ghezzi.


Vasco@Fototour '07. Con DVD
104 p.. ill. 
Pendragon
ISBN 978-88-83-42597-4 

100 pagine di immagini e un dvd raccontano il tour 2007 di Vasco Rossi. Le foto scattate da Roberto Villani e Gianluca Simoni feramno i momenti più salienti delle esibizioni del rocker italiano. Nessuno come lui in Italia ha saputo creare “l’effetto concerto”, i suoi show sono attesi dai fan come un evento. Vero animale da palcoscenico, Vasco è musica, immagine, gestualità. Sa cosa vuole il suo pubblico e sa come soddisfarlo. Le immagini di questo libro sbirciano anche nel backstage, per documentare i momenti di avvicinamento al concerto. Nel dvd allegato Visto dal Komandante, è lo stesso Vasco a raccontare il suo tour. Scatti e riprese realizzate con una telecamera digitale o con un cellulare. Scopriamo come trascorre le sue giornate, come vive la notte. Un viaggio nel Vasco privato.  


Io c'ero. I più grandi show della storia rock & pop
Mark Paytress
 
320 p.. ill.
Giunti
ISBN 978-88-09-05434-9 

Tutti i grandi concerti della storia: i Beatles allo Shea Stadium, i festival di Monterey, di Woodstock e dell’isola di Wight, Johnny Cash alla prigione di Folsom, David Bowie all’Hammersmith Odeon, Iggy pop, i Pink Floyd a Pompei, Bob Marley a Milano nel 1980, Patti Smith, i Sex Pistols, i Nirvana, gli U2, i Radiohead, i White Stripes. Ricchissimo il materiale fotografico che testimonia non solo gli eventi ma anche i dietro le quinte, il prima e dopo. Ognuno dei concerti raccontati da Mark Paytress racchiude una storia, e ognuno di questi concerti ha cambiato la vita di chi vi ha assistito, di chi oggi può dire “io c’ero”.


Back to help!
Emilio Lari

128 p.. ill.
Lampi di Stampa
ISBN 978-88-48-80474-5

Il libro raccoglie gli scatti del fotografo Emilio Lari che ha tenuto nel cassetto per oltre quarant'anni sorprendenti immagini dei quattro ragazzi di Liverpool. La copertina che ritrae John Lennon, con capelli e lunghi e fiocco in testa ne è una evidente prova. 99 fotografie dei Beatles scattate da Emilio Lari nel 1965 sul set di HELP! di Richard Lester; la centesima fotografia è stata scattata da Ringo Starr giocando con la Hasselblad di Emilio.


E NEI PROSSIMI MESI...



14 gennaio 2008 Di Francesco Marchetti

Commenti



Non sono presenti commenti su questo documento. Vuoi essere tu il primo a scriverne uno?
Già iscritto?
Iscriviti