Luca Sofri

Luca Sofri è giornalista e conduttore radiofonico. Scrive per Il Foglio, Vanity Fair, GQ e Internazionale (rubrica dedicata ad eBay). Conduce tutti i giorni su Radio2 un programma di nome Condor. Gestisce un blog personale, Wittgenstein.it, dove pubblica riflessioni e articoli di cultura generale.

Ecco cosa legge, ma anche la musica che ascolta e gli ultimi film visti al cinema.


Che tipo di lettore è?

Pessimo, lettore di professione, privato del piacere della lettura se non in rare isole stagionali. Leggo per sapere cose che mi possano servire, non mi godo niente, lascio in sospeso mille cose.

Cosa sta leggendo in questo momento?

Giornali, giornali e giornali. Molte prime, trenta pagine di libri. L'ultimo libro intero che ho letto dev'essere Venti sigarette a Nassirya. Ieri sera ho letto venti pagine del libro di Monsignor Ravasi.

Proviamo ad abbinare un libro a un momento delle sua vita:

- il libro della sua infanzia?
L'isola del tesoro.
- quello dell'innamoramento?
La freccia d'oro di Conrad.
- il libro del passaggio dall'adolescenza all'età adulta?
Il giovane Holden
- quello di quando è diventato padre?
Papà di Giacomo Papi.

Quale libro ha regalato più spesso?

Cime tempestose, o Rumore bianco.

Esiste un libro che non è riuscito a finire?

Ah, ah, ah.

Quali sono invece i suoi artisti preferiti in campo musicale?

Mille. Counting Crows, Genesis, Blue Nile

Possiede un'iPod? Se sì cosa ha inserito?

8732 canzoni in questo momento.

Le piace andare al cinema o preferisce l'home video?

Entrambe le cose.

Gli ultimi film visti?

Jarhead, Brokeback Mountain, e stupidamente Notte prima degli esami.

Di Francesco Marchetti 


7 aprile 2006