SPORT E SPETTACOLO

Antonio Cornacchione
Povero Silvio Bis
Chi perde paga le tasse!

“Abitava in una casa senza bagno… per fargli fare la sauna sua madre coceva il minestrone mentre lui scriveva sui vetri appannati: “Fassino mangia le verze”

Torna Antonio, il fedele servitore del Presidente del Consiglio. Questo nuovo capitolo fa la parodia alla biografia che giunse nelle case di milioni di italiani, spedita direttamente da Silvio Berlusconi. Dall’infanzia alle vittorie politiche tanti aneddoti e tante foto (a colori, novità di questa edizione), ci raccontano le mirabolanti gesta dell’uomo di Arcore, allo Zecchino d’oro, contro Cassius Clay, sulla Luna…

Su Silvio Berlusconi

Citizen Berlusconi. Il presidente e la stampa
Berlusconi, ti odio. Le offese della Sinistra al premier pubblicate dall'agenzia ANSA
Se l'Italia. Manuale di storia alternativa da Romolo a Berlusconi
È Berlusconia, Watson. La scuola tra riforma, controriforma e contratti
Il «Berlusconi» è occupato!
Anche i Formigoni nel loro piccolo s'incazzano con Berlusconi
Berlusconi, il premier e il mister
La fantastica storia di Silvio Berlusconi. Dell'uomo che portò il paese in guerra senza avere fatto il servizio militare
Qui finisce l'avventura. Milioni e strafalcioni di Silvio Berlusconi
Bananas. Un anno di cronache tragicomiche dallo stato semilibero di Berlusconia
Barzellette sul Cavalier Berlusconi
Lo chiamavano impunità. La vera storia del caso Sme e tutto quello che Berlusconi nasconde all'Italia e all'Europa
La legge sono io. Cronaca di vita repubblicana nell'Italia di Berlusconi. L'anno dei girotondi
Libro azzurro di Berlusconi. Battute, aforismi, opinioni, barzellette
Racconti confusi. Se Berlusconi fosse nato a Betlemme, sicuramente sarebbe nato in una stalla a 5 stelle
Berluscomiche. Bananas 2 la vendetta: le nuove avventure del Cavalier Bellachioma dal kapò al kappaò


Di Francesco Marchetti

Povero Silvio Bis. Chi perde paga le tasse! Di Antonio Cornacchione
153 pag., ill., Euro 13,00 - Kowalski (Comici libri)
ISBN: 88-7496-038-7

Le prime righe

il carattere e le passioni

UN’INFANZIA DIFFICILE

Della sua infanzia Silvio non parla volentieri, perché è stata segnata da sofferenze indicibili, come trascorrere lunghe serate al buio alla ricerca del suo cocktail preferito (il caffelatte servito nel flùte con ghiaccio e una spolverata di orzobimbo), oppure penosi weekend nei quali era costretto a un gioco umiliante: il golf... che come saprete consiste in faticose passeggiate solitarie, tra prati incolti, nell'inutile tentativo di mandare delle palle piccolissime in buca... Insomma, un passatempo da sfaccendati comunisti. Lui invece non vedeva l'ora di giocare con i suoi coetanei a strega comanda colore, mago libero, rubamazzetto o nascondino... dove i bambini comunisti erano invitati a nascondersi e a non farsi più vedere. Anche a palla avvelenata era molto bravo. Alcune sue palle sono rimaste famose. Ma il gioco preferito di Silvio era il calcio. Nella squadretta di periferia dove si allenava a piedi nudi, eccelleva in tutti i ruoli. Infatti per l'allenatore non era facile sostituirlo: quelle poche volte che veniva richiamato in panchina, di solito usciva il fratello.

© 2005, Kowalski editore


L’autore

Antonio Cornacchione, nato come autore di fumetti, è un comico del gruppo storico di Zelig, compagno di strada e di palco di Paolo Rossi, Claudio Bisio, Maurizio Milani, Aldo Giovanni e Giacomo, Fabio Fazio (Su la testa, Cielito Lindo, Retromarch, Scatafascio, Facciamo cabaret). Nel 1992 ha vinto il Premio Forte dei Marmi per la Satira Politica. Da qualche stagione è in video con Zelig Circus su Canale 5 e Che tempo che fa su RaiTre. Per Kowalski nel febbraio del 2004 ha pubblicato Povero Silvio - ora in edizione economica -, primo capitolo della saga e grandissimo successo editoriale.


19 dicembre 2005