PRIMI LETTORI

Roald Dahl
Il grande ascensore di cristallo

Quanti bambini e ragazzini sono andati in queste settimane al cinema per vedere La fabbrica del cioccolato dalla storia di Roald Dahl, nella nuova versione firmata Tim Burton con Johnny Depp! Affascinati da effetti speciali e un’avventura straordinaria saranno tornati a casa con i colori negli occhi e la fantasia nel cuore. A tutti questi giovanissimi farà piacere ricevere questo bellissimo libro di Dahl (il seguito della Fabbrica del Cioccolato) dove ritroveranno il signor Willy Wonka, Charlie Bucket, il nonno Joe, il signore e la signora Bucket e l’atmosfera magica della storia precedente, condita da un pizzico di fantascienza, con i temibili Cnidi Vermicolosi che popolano lo spazio, e il solito brillante umorismo.

Il grande ascensore di cristallo di Roald Dahl
Titolo originale: Charlie and the Great Glass Elevator
Traduzione di Pier Francesco Paolini
Illustrazioni di Quentin Blake
187 pag., ill., 12,00 Euro – Edizioni Salani (Gl’Istrici d’oro n.19)
ISBN 88-8451-652-8

Un’immagine

La ricetta della wonkavite


© Adriano Salani editore


L'autore

Robert Dahl era altissimo, quasi un gigante: i suoi genitori infatti venivano dalla Norvegia, la patria dei giganti e degli gnomi. Ai suoi quattro figli ha raccontato le storie che poi ha scritto. Il suo primo libro parlava dell’incontro con i Gremlins, folletti dispettosi. Naturalmente ha poi conosciuto anche molti giganti, tra i quali preferiva il Grande Gigante Gentile, di cui racconta la storia nel GGG. Che avesse una profonda conoscenza delle streghe lo si capisce leggendo un altro libro di questa collana, Le Streghe, appunto; mentre un tipo particolare di strega crudele è, in Matilde, la direttrice dell’Istituto «Aiuto!», la signorina Spezzindue. E anche gli Sporcelli non dovevano essergli ignoti. Che dire poi dei bambini ghiotti, viziati e teledipendenti che si smarriscono nella Fabbrica di cioccolato... Ma la scatenata fantasia di Dahl non ci ha regalato solo individui perfidi e disgustosi: in Danny il campione del mondo s’incontrano anche simpatici scapestrati come Danny e il suo meraviglioso papà.


28 novembre 2005