da paliedispari.it

I libri dei Pali e Dispari sono ordinabili presso Internet Bookshop



Pali e Dispari

Angelo Pisani e Marco Silvestri, alias Pali e Dispari, nascono artisticamente nel 1997 dal laboratorio teatrale del Centro Sociale Scaldasole di Milano. Debuttano in televisione nel 1999 con Zelig e in seguito prendono parte ad altri programmi di successo, fino a diventare ospiti fissi della prima serata di Zelig Circus. Tengono abitualmente laboratori sulla comicità per le scuole superiori. Per Kowalski hanno pubblicato KUMPALIBRE. Capsula e Nucleo due neuroni a piede libero e Convivo confuso... ma convivo!

(M sta per Marco Silvestri e A per Angelo Pisani, ndr)


Che giudizio vi dareste come lettori?

M: Sufficiente
A: Accanito lettore

Quale tipo di lettura preferite e come scegliete un libro da leggere?

M: Preferisco gialli e horror pulp e mi faccio consigliare dagli amici
A: Poesie e testi teatrali. In realtà acquisto per curiosità o passaparola.

Qual è il primo libro che ricordate di aver letto interamente da soli quando eravate bambini?

M: I Quindici. Me li sono asciugati! ho fatto tutte le costruzioni di cartone. Poi Cuore.
A: Il primo libro che ho letto da solo è stato La Fattoria degli animali di Orwell.

In adolescenza su quali letture vi siete formati?

M: Le poesie di Jim Morrison.
A: La mia adolescenza letteraria è iniziata dopo i ventidue anni…

E adesso?

A: Tutto Italo Calvino, Dostoevskij o un maestro qual è Céline
M: Ammaniti, Lucarelli e Bunker

Se regalate un libro come lo scegliete e qual è l'ultimo che avete regalato?

A: Di solito in base a quello che piace a me oppure a seconda della quantità di libri presenti nella libreria di chi riceve il regalo. L'ultimo libro che ho regalato è stato Guida galattica per autostoppisti.
M: Li scelgo ad personam, in genere sono classici, così non sbagli mai. L'ultimo è stato Le petit prince

C'è un libro che giudicate importante nella vostra vita, insomma c'è un "libro del cuore"?

A: Il barone rampante di Italo Calvino e I Fratelli Karamazov di Dostoevskij
M: L'essere e il nulla di Jean Paul Sartre e il manuale (da leggere con inflessione fantozziana!) di anatomia delle superiori: fondamentale per la vita!

Di Grazia Casagrande 


14 ottobre 2005