David Grossman
Il miele del leone
Il mito di Sansone

“Ecco, tre persone. Una coppia espropriata del figlio prima ancora che questi nascesse; un figlio nato orfano. Com’è difficile per Sansone questa sua vita doppia, contraddittoria: mantenersi fedele a se stesso, alle proprie inclinazioni e peculiarità e, al tempo stesso, ai genitori, così diversi da lui.”

Nicole Krauss
La storia dell’amore


“Poi un giorno mi ritrovai a guardare fuori dalla finestra. Forse stavo contemplando il cielo. Metti chiunque, anche uno scemo, davanti a una finestra e avrai uno Spinosa”.

Piergiorgio Odifreddi
Il matematico impertinente

"Il rifiuto dell'evoluzionismo e l'esaltazione della razza e della famiglia sono i comandamenti della fede antiscientista. Essi infiammano i fanatismi religiosi e politici delle Chiese e delle Leghe del mondo intero, perché le differenze culturali sono più importanti della variabilità biologica, almeno per quelli che si preoccupano più della società costruita da loro, che del mondo creato dalla natura. Per gli altri, il condividere il cento per cento del DNA con certi 'umani' è più imbarazzante che condividerne il 98 per cento con gli scimpanzé."

Luis Sepúlveda, Mario Delgado Aparaín
I peggiori racconti dei fratelli Grim

“Formato da un cileno e da un uruguaiano, questo duo rese popolari numerosi motivi di Caín Grim, pur non pagandogli un centesimo di diritti d’autore, perché neppure loro videro mai un soldo.”

Ali Smith
Voci fuori campo

Ciao, risponde Astrid.
È la persona che stamattina stava sul divano del salottino.
Cammina a fianco di Astrid. Tiene due mele in una mano. Le soppesa, le osserva, ne sceglie una per sé.
Tieni, dice.
La mela attraversa lo spazio in direzione di Astrid e la colpisce forte al petto. Astrid la blocca nell’incavo del braccio tra il petto e la videocamera.


Sarah Vowell
Take the cannoli
Cronache dall’America vera

“Adoro Sarah Vowell. La sua scrittura è geniale, divertente, direi perfino educativa. Questo libro meraviglioso parla di democrazia, sonno, religione, pop music, e praticamente ogni altro argomento vitale.” (Nick Hornby)

28 ottobre 2005