La sfida cinese
Rischi e opportunità per l'Italia

“L’origine del miracolo economico cinese risale al 1978, quando una serie di riforme istituzionali e strutturali iniziarono a liberalizzare l’economia, introducendo gradualmente il meccanismo di mercato in un sistema largamente dominato dalla pianificazione centralizzata.”

Isabel Allende
Zorro
L’inizio della leggenda

“Lo zorro, la tua volpe, ti ha salvato. È il tuo animale totemico, la tua guida spirituale’ spiegò. ’Devi sviluppare la sua abilità, la sua astuzia e la sua intelligenza. La luna è tua madre e le grotte sono la tua casa. Come la volpe, avrai il compito di scoprire ciò che si cela nell’oscurità, dissimulare, nasconderti di giorno e agendo di notte.”

Michael D’Antonio
La rivolta dei figli dello stato

“Gli eventi descritti in questo libro sono stati avvalorati da innumerevoli ricerche tra cui numerose interviste alle persone coinvolte nei fatti, le note redatte dai sorveglianti dell’epoca, i registri dei singoli individui sotto la tutela dello stato e i rapporti scritti dai funzionari del Commonwealth del Massachussetts”.

Enrico Fedrighini
Moby Prince
Un caso ancora aperto

“La sera del 10 aprile il porto di Livorno, più che un porto civile italiano, sembra una darsena militare statunitense. Navi militarizzate americane si trovano alla fonda cariche di armi, munizioni ed esplosivi, di ritorno dalle operazioni della prima guerra del Golfo, conclusa da circa un mese.”

Bamboo Hirst
Blu Cina

“Se io dovessi ritornare in Cina anche per un solo giorno, non farei più una visita al passato, orientandomi secondo una segnaletica delle emozioni, ma piuttosto mi farei influenzare dagli spazi e dai colori; fermarmi in un cortile laterale di un antico palazzo e accarezzare la balaustra di una scalinata di marmo bianco.”

Valeria Parrella
Per grazia ricevuta

“Qualcosa del genere passò in testa a mia madre il giorno in cui fui assunta, in cui tornai a casa a mi buttai sul letto. Mia madre chiamò commossa zia Vanda; anche con le orecchie nel cuscino sentivo il suo sollievo: ‘A tempo indeterminato, i contributi’. Uscì di pomeriggio che pioveva e le scarpe ancora non le si erano asciugate dalla spesa, andò dal gioielliere e comprò un ex voto. Non sapevo che mia madre avesse mai chiesto una grazia per me, di tante che avrebbe potuto, non quella.”

17 giugno 2005