L'OSSESSIONE DELLA SCRITTURA - VARIETA' DI VOCI NARRATIVE
L'OSSESSIONE DELLA SCRITTURA
Muriel Spark
Invidia

“Ma ora non vedo l’ora di tornare nel mio habitat depressivo, non so se mi spiego. So che la mia è un’ossessione, ma ne ho bisogno. E anche lui.”

Enrique Vila-Matas
L’assassina letterata

“Poco dopo sono stata incuriosita da un libriccino di scuola, un quaderno di musica, sulla cui copertina era stato scritto, anche qui con l’inchiostro rosso, L’assassina letterata. Il quaderno, con tre piccole macchie di sangue, si trovava sulla scrivania, sommerso da numerosi fogli e libri, e di fianco c’era la busta dentro la quale doveva essere giunto nelle mani di Herrera. Elena Villena – si leggeva chiaramente – era il mittente.”


VARIETA' DI VOCI NARRATIVE
Mylene Fernández Pintado
Altre preghiere esaudite

“E su quell’altare di tendoni gialli e rossi e musica di Enrique Iglesias mi giurai che non ci avresti guadagnato niente andandotene nella terra dei Number One. Che questo avvilimento era solo un ultimo dono dell’Avana, la graziosa cartolina di un’amante elegantemente triste.”

Anna Kazumi Stahl
Fiori di un solo giorno

“In confronto a mio padre che era gentile, e a mia madre che era timida o addirittura tenue in un certo senso perché non parlava, la nonna Marie era una forza trattenuta come un profumo o un solvente imbottigliato.”

Torgny Lindgren
La ricetta perfetta

“La mia pölsa”, disse lei, “è piuttosto semplice. Ce n’è di ben meglio. E c’è una pölsa che è praticamente la migliore. Poi c’è anche una pölsa che è sublime. Ma di questa non si può parlare.”

Alice Munro
In fuga

“Le pareva adesso di avere i piedi a un’enorme distanza dal corpo. Le ginocchia, dentro quei pantaloni sconosciuti e fruscianti, pesavano come macigni. Si sentiva trascinata verso terra come un cavallo abbattuto che non si rialzerà mai più.”


14 gennaio 2005