NON SOLO FICTION - SCRITTORI: LE VITE
NON SOLO FICTION
Eliette Abécassis
Piccola metafisica dell’omicidio

“La religione, per esistere in quanto tale, cioè al di fuori e al di là della sfera della giustificazione del male, dev’essere fondata indipendentemente dal male stesso.Analogamente l’idea di Dio non può venir intesa come risposta al problema del male. Allora chi è responsabile del male e dove cercarne e trovarne l’origine?”

Furio Biagini
Il ballo proibito
Storie di ebrei e di tango

“Non è certo compito di una modesta prefazione dare un giudizio su un libro, ma mi sento di suggerire al lettore che per caso incappi in queste poche righe di non esitare, di portarsi a casa questo volume e di leggerlo per diventare più ricco di conoscenze e di emozioni.” (Moni Ovadia)

Fatema Mernissi
Dal deserto al web

“Orwell, di fatto, già nel 1938 si poneva il problema del rapporto che lega il turismo all’impegno politico, tema centrale che questo libro proverà a esplorare”.

Marcela Serrano
Arrivederci Piccole donne

“È vero, a guardare le mie tre cugine dentro quella camera, distese sui tre lettini, sembra che nulla sia cambiato. È tipico di noi: passare dalla banalità quotidiana alle cose più importanti e poi ritornare indietro di colpo. Nel bel mezzo di una dichiarazione metafisica, ci capita di sfiorare la frivolezza e la futilità, ma non importa.”


SCRITTORI: LE VITE
Javier Marías
Vite scritte

“Non ha molto senso tentare di trarre conclusioni né regole sulle vite degli scrittori in generale prendendo le mosse da questi ritratti: quello che io mostro in essi è decisamente parziale, e proprio in quanto è stato scelto e in quanto è stato omesso risiede anche l’esito possibile o mancato di questi brani.”

Robert Walser
Ritratti di scrittori

“Hölderlin, che riusciva a vivere solo se libero, perdendo la libertà vide annientata anche la propria felicità. Invano tirava e scuoteva, ferendosi soltanto, la catena che lo teneva avvinto: quella catena non si lasciava spezzare.”


8 ottobre 2004