foto Effigie

I libri di Claudio Bisio sono ordinabili presso Internet Bookshop

I Dvd con Claudio Bisio sono ordinabili presso Internet Bookshop

I video con Claudio Bisio sono ordinabili presso Internet Bookshop



Claudio Bisio

Attore di teatro brillante e divertente, protagonista memorabile di Mediterraneo, il film di Gabriele Salvatores vincitore dell’Oscar nel 1991, e da alcune stagioni conduttore perfetto del grande circo comico di Zelig, Claudio Bisio è sicuramente uno dei personaggi dello spettacolo più popolari del momento. Immaginiamo dunque che molti lettori saranno curiosi di sapere quali siano i suoi gusti letterari: noi ve lo sveliamo.

Qual è il primo libro che ricordi di aver letto e che ti è rimasto impresso?

Sicuramente L’Isola del tesoro. Ricordo ancora oggi l’edizione con la copertina rigida e quanto mi divertiva leggerlo.

Quali sono i generi che preferisci?

La narrativa. Non riesco proprio ad appassionarmi ai saggi.

Quali sono stati i tuoi testi di formazione?

Tutti i classici. In particolare ho amato molto Proust e Gadda

Hai fatto anche molto teatro. Quale testo ti ha divertito recitare?

Mi piace molto Pennac e in particolare Monsieur Malaussène mi ha divertito veramente, tanto da portarlo in scena per 4 anni di seguito.

Uno scrittore che ti ha colpito ultimamente?

Sandrone Dazieri. Ho letto tutto d’un fiato Gorilla Blues

Altri autori preferiti?

Mi ripeto, ma devo citare ancora Pennac al primo posto e tra gli italiani Calvino e Gadda.

Come scegli i libri da leggere?

Nella maniera tradizionale: ascolto i consigli degli amici ma soprattutto mi lascio consigliare da un libraio che conosce i miei gusti letterari.

C’è un scrittore che ti ha aiutato e ispirato nella creazione dei tuoi personaggi comici?

Sono tutti sono nati da me e da Walter Fontana, autore di un libro bellissimo, L' uomo di marketing e la variante limone, un uomo che faceva il creativo nella pubblicità e ora lavora nella Gialappa’s e ha scritto anche l’ultimo film di Aldo Giovanni e Giacomo.

Hai anche scritto alcuni libri. Chi credi che siano i tuoi lettori preferiti?

Quelli che non mi conoscono!

Di Piera Passalacqua


7 maggio 2004