LEGGERE LA SCIENZA

Len Fisher
Il segreto dell'uovo sodo
La scienza della vita quotidiana

"In questo libro ci imbatteremo in molti scienziati del passato e del presente, di differente formazione culturale e spesso con aspirazioni scientifiche e sociali molto diverse. Tutti hanno però condiviso la nozione che la bellezza della Natura viene accresciuta dalla comprensione scientifica, e che tale comprensione ha una sua particolare bellezza, che può manifestarsi nei fenomeni su grande scala quanto nei dettagli quotidiani, familiari."

Quante volte ci siamo trovati a osservare fenomeni fisici e scientifici nella quotidianità senza neppure rendercene conto? "La scienza può dare grandi contributi alle attività quotidiane, ma ha anche tratto vantaggio dallo studio di tali attività" ed è attorno a questo tema che si sviluppa il saggio di Len Fisher. "Ogni capitolo è costruito intorno a un'attività familiare e introduce un concetto scientifico importante che è centrale in tale attività". Come bollire scientificamente un uovo, ad esempio, è il titolo divertente di uno di questi testi. Partendo da un brano di Ian Fleming sui gusti culinari di James Bond l'autore percorre in modo assolutamente rigoroso tutte le fasi della cottura di un uovo. Analizzando le leggi fisiche legate all'energia e al calore Fisher ricorda esperimenti scientifici di altissimo livello, come quelli tenuti presso il Centro Ettore Majorana. Una prima tabella inclusa nel testo riporta i tempi calcolati per cucinare un pezzo d'arrosto con "rara" perfezione in un forno a 190 °C, un'altra tabella invece indica i tempi calcolati per bollire l'uovo bazzotto perfetto per la prima colazione... e attraverso questi esempi si comprendono meglio le leggi fisiche che stanno alla base di fenomeni elementari e quotidiani. Il terzo capitolo si intitola Il tao degli utensili e racconta, proprio attraverso l'analisi del funzionamento di utensili di uso comune come la carriola o il martello a granchio, la logica della leva.
Come controllare a mente il conto del supermercato? Come lanciare un boomerang? Come prendere al volo una palla? a questi temi vengono dedicati brevi capitoli con una serie di suggerimenti interessanti e curiosi. Insomma, "la storia delle scienze non è fatta solo di grandi risultati e di scoperte importanti", spesso è stata frutto di piccoli passi, di banali osservazioni che hanno poi permesso di scoprire regole universali e importanti che Fisher riporta con rigore in ogni capitolo.

Il segreto dell'uovo sodo. La scienza della vita quotidiana di Len Fisher
Titolo originale: How to Dunk a Doughnut
Traduzione di Libero Sosio
314 pag., ill., Euro 17,50 - Editore Longanesi, 2003 (La lente di Galileo n. 29)
ISBN: 88-304-2023-9

Le prime righe

1
Arte e scienza dell'imbibizione

UNA delle difficoltà principali in cui gli scienziati si imbattono quando cercano di condividere la loro visione del mondo con un pubblico più vasto è il divario di conoscenze. Non c'è bisogno di essere uno scrittore per leggere e capire un romanzo, o di saper dipingereper poter apprezzare un quadro, poiché tanto il romanzo quanto il quadro riflettono la nostra esperienza comune. Una certa conoscenza di ciò di cui la scienza si occupa è invece una condizione indispensabile sia per capirla sia per apprezzarla, poiché la scienza si fonda assai spesso su concetti i cui dettagli non sono familiari alla maggior parte delle persone.
Tali dettagli cominciano già al livello degli atomi e delle molecole. La nozione della loro esistenza è oggi piuttosto familiare, anche se ciò non impedì a una persona seduta vicino a me a una festa di esclamare con compiacimento: « Ah, lei è uno scienziato! Io non so molto di scienza, ma so che gli atomi sono fatti di molecole!» Quell'osservazione mi fece capire quanto possa essere difficile, per persone che non si occupano professionalmente della materia a livello atomico o molecolare, visualizzare caratteristiche e comportamenti di atomi e molecole nel loro mondo in miniatura.
Alcune fra le prime conoscenze empiriche sul comportamento di atomi e molecole furono trasmesse da scienziati che stavano cercando di capire le forze che determinano l'imbibizione di liquidi in materiali porosi. Possiamo osservare una delle manifestazioni più comuni di quest'effetto quando una ciambella si imbeve di caffè o un biscotto di tè.

© 2003 Edizioni Longanesi


L'autore

Len Fisher, nato in Australia, è Honorary Research Fellow nel Dipartimento di Fisica dell'Università di Bristol e autore di decine di saggi, dedicati in particolare alla scienza alimentare e alle applicazioni della fisica ad aspetti della biologia. Collabora al quotidiano inglese The Guardian.


Di Giulia Mozzato


23 gennaio 2004