VARIETA' DI SCRITTURE

Diana Lanciotti
Black Swan
Cuori nella tempesta

"Man mano che la spiaggia si avvicinava, Bubu era sempre più eccitato. Per essere pronto a balzare a terra, si era appollaiato sulla prua e sventolava la coda battendola in faccia a Silvia, che rideva e cercava di afferrargliela con una mano. A pochi metri dalla riva l'acqua era così limpida che, probabilmente convinto di atterrare sulla terraferma, Bubu si slanciò in avanti."

Abbiamo già parlato dell'Associazione Amici di Paco, un fondo nazionale per la tutela dei cani. I benemeriti volontari che si occupano di questioni legate al maltrattamento e all'abbandono nonché tutte le altre tematiche legate a questi animali, hanno organizzato anche una casa editrice (Paco editore) per raccogliere fondi destinati alla causa. Abitualmente i libri pubblicati raccontano storie di cani e gatti, ma da poco è nato anche un filone romanzesco rappresentato dalla collana "Argomenti umani". A questo genere appartiene Black Swan, un "ponderoso" romanzo di quasi 700 pagine scritto da Diana Lanciotti, fondatrice con il marito dell'Associazione Amici di Paco, dal nome del cagnolino da lei stessa adottato. Un romanzo che compendia diversi temi: dal romanticismo avventuroso della navigazione a vela alla passione amorosa, dall'amore per i figli a quello per gli animali. Per salvare un matrimonio in crisi, Giorgia, il marito Roberto, la figlia Silvia e il cagnolino Bubu si imbarcano su uno splendido Sangermani per una crociera nel mar Mediterraneo tra la Sardegna, la Corsica e la Costa Azzurra. L'avventura, nata con allegria e divertimento, si trasforma presto in una storia dai contorni drammatici per mutare nuovamente nel finale, con la comparsa di un altro uomo. Un romanzo adatto a chi ama le storie d'amore e nasconde una grande passione per il mare, ma dove non troverete un cane protagonista, come forse potrebbe essere prevedibile considerando l'editore: Bubu è solo uno dei personaggi, anche se riveste un ruolo cruciale in alcune radicali svolte della vicenda.

Black Swan. Cuori nella tempesta di Diana Lanciotti
704 pag., Euro 18,00 - Edizioni Paco (Argomenti umani)
ISBN: 88-87853-15-0

Le prime righe

Prologo

La barca arrancava in mezzo al tumulto del mare. Le onde la aggredivano da ogni lato; si arrampicavano sullo scafo, spazzavano la coperta e poi si rovesciavano di nuovo in mare con l'effetto di una cascata.
Lo scafo navigava quasi sdraiato su un fianco, con un'inclinazione pazzesca, inconcepibile. L'albero sfiorava la sommità delle onde e le vele sbattevano, flagellate dal vento.
Eppure la barca camminava veloce, nonostante quello sbandamento che contraddiceva tutte le leggi della fisica e le regole della navigazione a vela. Si alzava sulle onde, poi s'inabissava, ma ogni volta riemergeva con una vibrazione che la scuoteva da prua a poppa.
Giorgia assisteva, immobile, impressionata dalla vitalità di quella barca che, nonostante le ferite, proseguiva imperterrita verso la meta. Guardava senza fare nulla, come una semplice spettatrice, come se stesse ammirando uno di quegli splendidi quadri fiamminghi che rappresentano velieri in tempesta. Guardava il Black Swan che si dibatteva in mezzo al mare, e pur sapendo di essere l'unica a poterlo aiutare, non si muoveva.
A un tratto la vide. L'isola. Eccola, che si stagliava contro l'orizzonte, apparendo e scomparendo dietro le onde.
Ecco. Erano quasi arrivati. Ancora poche miglia e sarebbero stati al riparo.

© 2003 Paco Editore


L'autrice

Diana Lanciotti giornalista e pubblicitaria, è titolare di un'agenzia di pubblicità. Le sue passioni, il mare, la vela e gli animali, sono i motivi conduttori dei suoi libri. Ha già pubblicato: C'è sempre un gatto - Dodici gatti unici con finale a sorpresa una raccolta di racconti che hanno per protagonisti gatti straordinari, Paco, il Re della strada e Paco. Diario di un cane felice, due libri di grande successo che hanno per protagonista Paco, il cagnolino da lei adottato. Ispirandosi proprio a Paco, insieme al marito Diana Lanciotti ha fondato il Fondo Amici di Paco, un'associazione nazionale no-profit che si occupa di aiutare i cani e i gatti senza famiglia. Vive sul Lago di Garda, in compagnia del marito, tre gatti e due cani (Boris e, naturalmente, Paco).


Di Giulia Mozzato


9 gennaio 2004