Per i più piccoli - Primi lettori - Per i più grandi - Guide e manuali - Mille ricette - Un'idea per tutti


Massimo Novelli
La gran fiera magnara
Le ricette di Carlo Emilio Gadda


"La cupidigia di parole e di vita che caratterizza la letteratura dell'Ingegnere va di pari passo con la brama o con la cognizione del mangiare". Così scrive Massimo Novelli nelle prime pagine che introducono le ricette vere e proprie. Sono in realtà poche righe ma spiegano puntualmente perché è stato scelto Gadda come ispiratore di un libro di cucina. Così come nelle opere di Gadda troviamo diversi registri linguistici, tra dialetti e gerghi, incontriamo anche differenti cucine regionali, dalla milanese-lombarda alla romana, che forse emergono più di altre, senza dimenticare però la toscana e la meridionale. Altrettanto differenti i "livelli" di cucina rappresentati: piatti poveri e ricette raffinate in un miscuglio molto variato. Per questo troveremo gli Asparagi al butirro (o burro) accanto agli Uccelletti scappati, la Minestra di fagioli e patate lesse e il Paté o la Bistecca alla Bismarck, con variante Bistecca alla Bismarck dietetica (o del poveretto) con i broccoli al posto del sottofiletto... insomma un ricettario utile, curioso e anche divertente.

La gran fiera magnara. Le ricette di Carlo Emilio Gadda di Massimo Novelli
71 p., ill., Euro 9,00 - Edizioni Il Leone Verde (Leggere è un gusto)
ISBN: 88-87139-52-0



Una ricetta

Il puchero
(per 6 persone)

Si dice sia una vecchia ricetta che si cucinava quando veniva ucciso il bove, da novembre a gennaio. E faceva da piatto unico.

Ingredienti:

2 kg di punta di petto di bove
un cavolo verza
5 carote
5 patate
una pannocchia di granoturco verde, ossia non matura o secca
una pentola da 10 litri
sale q.b.

Tagliate la carne a pezzi grossi, riempite la pentola d'acqua e aggiungete la carne, mettendola sul fuoco.
La carne va bollita per 3 o 4 ore.
A questo punto, aggiungete il cavolo, le patate e le carote tagliate a tocchetti, salando q.b.
Quando la verdura vi sembrerà quasi cotta e la carne al tocco della forchetta tenderà a disfarsi, aggiungete la pannocchia di granoturco e lasciate cuocere per una mezz'ora ancora.
Lasciate riposare il tutto per venti minuti prima di mangiarlo.

© 2003 Edizioni Il Leone Verde


Gli autori

Massimo Novelli, torinese, scrittore e giornalista di Repubblica, ha pubblicato diversi libri. Nel più recente, L'uomo di Bordighera, ha raccontato la vita di Guido Hess Seborga, uno scrittore italiano del Secondo Novecendo ingiustamente dimenticato.

Adriano Pistorio, piemontese, ha lavorato come cuoco in alcuni dei locali torinesi più prestigiosi. Oggi è titolare del ristorante L'agrifoglio di Torino.

il libro successivo...



dicembre 2003