AL FEMMINILE - AL MASCHILE - SAGGI
AL FEMMINILE
Paulina Chiziane
Il settimo giuramento

"L'uomo marito e l'uomo figlio le danno un gran da fare, ma anche un grande piacere. La donna bantu è fatta così. Ha il cuore troppo grande per tutti gli affetti e tutti i dolori, del marito, dei figli e di tutte le cose che ci sono al mondo."

Laura Mancinelli
Biglietto d'amore

"Figliolo, se avete trascritto le poesie del conte Ulrico dovreste aver imparato che i poeti raccontano molte frottole. Per quanto mi riguarda, non ho mai incontrato il diavolo e dubito persino che esista, e nemmeno Venere".


AL MASCHILE
Mauro Covacich
A perdifiato

"Vorrei dire: La maratona è un'arte marziale. Chi la corre compie una scelta estetica, non una sportiva. Lo sport non c'entra niente. Vorrei dire: Resistere alla più alta velocità possibile per una strada così lunga è la cosa più bella che una mente umana possa produrre. La mente non è il cervello, la mente è il sistema del corpo che pensa. La mente è la rete in cui il mio avampiede, il mio cuore, il mio glicogeno, i miei desideri, la mia memoria, tutto me stesso dialoga con tutto me stesso e con ciò che dall'esterno modifica o può modificare me stesso."

Roberto Perrone
Zamora

"E ora veniamo alla domanda fondamentale per l'assunzione: per che squadra tiene?"
Il football per il ragionier Walter Vismara era un pianeta sconosciuto, più inquietante del film di fantascienza che era andato a vedere con l'Elvira in una delle loro tradizionali domeniche: risotto giallo, arrosto, le paste di Marchesi, poi cinema e teatro.


SAGGI
Carla Corso e Ada Trifirò
... e siamo partite!
Migrazione, tratta e prostituzione straniera in Italia

"Ma i danni che gli occidentali hanno fatto si ritorcono contro di loro, perché distruggendo le nostre fonti di vita hanno spinto la gente a emigrare. Anche se sa che può andare incontro alla morte, la persona affronta clandestinamente un viaggio, perché dietro di sé ha un motore che la spinge a questo motore qualcuno lo ha acceso, e quindi non possiamo parlare di emigrazione se non andiamo prima a vedere cosa ha fatto l'Occidente in Africa."

Vandana Shiva
Le guerre dell'acqua

"Noi riceviamo l'acqua gratuitamente dalla natura. È nostro dovere nei confronti della natura usare questo dono secondo le nostre esigenze di sostentamento, mantenerlo pulito e in quantità adeguata."


14 marzo 2003