SCATENARE LA FANTAS(Y)A

John Ronald Reuel Tolkien
Il signore degli anelli
Le due Torri

"In quel momento un'ombra li sovrastò. I luminosi raggi della luna furono improvvisamente offuscati; parecchi Cavalieri gridarono, ed acquattandosi si portarono le mani sul capo, come per proteggersi da un colpo proveniente dall'alto: furono invasi dal panico e da un freddo mortale; accasciati, levarono lo sguardo."

In questo secondo volume della trilogia de Il Signore degli Anelli è presentata la lotta separata degli amici della Compagnia. Merry e Pipino che erano stati presi prigionieri dalle forze del Male, riusciti a fuggire, vengono soccorsi da strani esseri dalle immense dimensioni, a metà tra vegetali e umani. Ma nuovi personaggi entrano in scena, Aragorn che si allea col popolo di Rohan, splendente nelle sue vesti d'argento, o Gollum, un'ambiguo individuo che anticamente era stato in possesso dell'Anello, che condurrà il nostro eroe verso il Monte Fato. Ma ecco spaventose creature potrebbero distruggere Frodo e Sam...
Ancora una volta la fantasia di Tolkien raggiunge le vette del sublime e, nell'ambiguità delle vicende, nell'intreccio complesso e nel fascino delle situazioni, conduce il lettore in un mondo fantastico in cui però si stagliano sentimenti ed emozioni reali.

Il signore degli anelli. Le due Torri. Vol II di John Ronald Reuel Tolkien
Edizione italiana a cura di Quirino Principe
Titolo originale: The Two Towers
Traduzione di Vicky Alliata di Villafranca
V-VIII, 393 pag., Euro 15.00 - Edizioni Bompiani (I libri di Tolkien)
ISBN 88-452-9225-8

Le prime righe

LIBRO PRIMO

CAPITOLO I
L'ADDIO DI BOROMIR

Aragorn correva veloce su per la collina, sostando di tanto in tanto solo per chinarsi a guardar per terra. Le impronte degli Hobbit sono leggere e difficili a rintracciarsi anche per un Ramingo, ma non lontano dalla cima una sorgiva attraversava il sentiero, e nella terra bagnata vide ciò che cercava.
"Non mi sono sbagliato", si disse. "Frodo è corso in cima alla collina. Chissà che cosa avrà visto! Ma poi è ridisceso per lo stesso sentiero".
Aragorn esitò. Desiderava anch'egli recarsi sino all'alto seggio, nella speranza di scoprirvi qualcosa che lo guidasse nell'incertezza, ma il tempo incalzava. Improvvisamente si mise a correre verso la cima; attraversò le grandi lastre del selciato e si arrampicò su per i gradini. Seduto sull'alto seggio, girò lo sguardo tutt'intorno. Ma il sole pareva oscurato e il mondo vago e remoto. A perdita d'occhio non si vedeva altro che i colli lontani, e di nuovo, all'orizzonte, un grande uccello simile a un'aquila, che roteava alto nel cielo, scendendo lentamente verso terra.
Mentre era intento a osservare, il suo udito sensibilissimo percepì rumori che salivano dal bosco ai suoi piedi, sulla riva occidentale del Fiume. S'irrigidì: erano grida, e con orrore distinse fra esse le aspre voci degli Orchetti. D'un tratto risuonò il richiamo roco e profondo di un corno; le sue note s'infransero sulle colline, echeggiando nelle caverne, dominando come un urlo il ruggito delle cascate.
"Il corno di Boromir!", gridò Aragorn. "Chiede aiuto!". E si precipitò giù per i gradini e lungo il sentiero. "Ahimè! Oggi un destino crudele mi perseguita e rovina tutto ciò che faccio. Dov'è Sam? ".
Mentre correva, le grida si fecero più forti, e poi nuovamente fioche. Il corno suonava disperatamente. Le urla degli Orchetti giungevano stridule e feroci, poi improvvisamente i richiami del corno cessarono.

© 2002 Bompiani Editore


L'autore

John Ronald Reuel Tolkien nacque il 3 gennaio 1892 a Bloemfontein, nel Sudafrica, da genitori inglesi originari di Birmingham. Insegnò lingua e letteratura anglosassone a Oxford dal 1925 al 1945, e poi lingua e letteratura inglese fino al suo ritiro dall'attività didattica. Morì a Bournemouth, nello Hampshire, il 2 settembre 1973. I testi di Tolkien sono stati tradotti in una decina di lingue, con una tiratura complessiva di milioni di copie. La trilogia Il Signore degli Anelli è stata definita il libro del XX secolo. Tra le sue opere ricordiamo: Il Silmarillion, Lo Hobbit annotato, Albero e Foglia, Le avventure di Tom Bombadil, Racconti ritrovati, Racconti perduti, Il Cacciatore di Draghi, Antologia di Tolkien, Mr. Bliss, Lo Hobbit a fumetti, Le lettere di Babbo Natale, Immagini.


18 dicembre 2002