AL FEMMINILE - CINEMA E TEATRO - NARRATIVA STRANIERA - SAGGI
AL FEMMINILE
Francesca Mazzucato
Web Cam

"Ciao sex cowboy, eccomi per te. Come ti chiami, bello?"
"Non me lo devi chiedere, non provarci neanche."
"Hai ragione, scusa. Ma lo sai che hai una voce molto sexy? Perché porti quel cappello? Non riesco a vederti la faccia."
"Enon devi vederla la mia faccia, sei qui solo per il mio piacere, voglio sentirti gemere come una cagna in calore, sei tu che devi dirmi il tuo nome."
"Mi chiamo Sabrina, se cercavi emozioni forti sei capitato nel posto giusto..."

Clara Sereni
Passami il sale

"Dire che a casa la mia famiglia mi aspetta servirebbe soltanto a indebolire la mia posizione politica, già non facile: questo l'ho imparato subito, si può accampare un appuntamento con il ministro o con il vescovo ma non quello con il proprio marito."


CINEMA E TEATRO
Don Delillo
Valparaiso

LIVIA "Facciamola lì fuori, accanto all'acero che è l'emblema della pace, del riposo e della casa."
INTERVISTATORE "Tutto ciò che è filmabile noi lo filmiamo."
LIVIA "Allungato sulla chiase longue con i giornali della domenica sparsi qua e là."
INTERVISTATORE "Che gesticola con gli occhiali, se porta gli occhiali. Però attenzione, non deve sembrare una scelta premeditata. Dobbiamo come sorprenderlo nella sua oasi. Come se fosse l'ultimo selvaggio del Borneo."

Wladyslaw Szpilman
Il pianista
Varsavia 1939-1945
La straordinaria storia di un sopravvissuto


"Quando il piede di un idiota comincia a distruggere sconsideratamente un formicaio con il suo tallone chiodato, le formiche prendono ad agitarsi, cercando sempre più affannosamente scampo da ogni parte, un modo per salvarsi."

NARRATIVA STRANIERA
Peter Stamm
Una vita incerta

"Katherine era confusa, e la confusione le faceva paura. Si sentiva come e avesse perduto ogni freno, come se fosse uscita dalla sua vita come da una casa, e ora la vedesse dall'esterno, dal basso, da un'altezza di cinquanta centimetri, dalla prospettiva di un cane, dalla prospettiva della bambina che era stata quando i suoi genitori erano arrivati al villaggio."

Catherine Dunne
Una vita diversa

"Fino a quel momento, la sofferenza per me significava solo avere male ai piedi, o le mani fredde, o dover mangiare le verdure che detestavo. Le lacrime di Lily parlavano di una sofferenza diversa, a me del tutto estranea. Parlavano di un mondo più vasto di quello che conoscevo, di separazioni e di solitudini che non avevo mai nemmeno immaginato... Quella fu la prima volta che io ricordi in cui misi in dubbio l'assetto della mia vita, e di quella degli altri."

SAGGI

Niles Eldredge
Le trame dell'evoluzione

"Il mondo fisico non è un mero fondale dell'evoluzione della vita. Esso muta in modo regolare, comprensibile. Sono cambiamenti che hanno profondi effetti sull'evoluzione della vita: effetti evolutivi regolari e simili a leggi. Inoltre, essi richiedono - anzi esigono - l'attenta considerazione razionale e l'incorporazione esplicita nella teoria evoluzionistica."


Claudio Gargano
Ernesto e gli altri
L'omosessualità nella narrativa italiana del Novecento

"L'eroe omosessuale è l'antieroe per antonomasia, vive e si afferma nella contraddittorietà di un eros che è, al tempo stesso, utopia e condanna."


31 maggio 2002