Davide Barilli
Musica per lo zar

"I tramonti che spuntano in Russia sono così immensi che non li si può immaginare. Arrivano d'improvviso, come un'armata a cavallo. È un polverone unico, dal colore uniforme che fa anche a meno del sole."


Helen Barolini
Umbertina

"Sì, la trattavano come una signora, proprio come la baronessa Mancuso. Ma in fondo al cuore, Umbertina sapeva che dietro avrebbe lasciato non solo successi ma anche errori"


J.M. Coetzee
Infanzia
Scene di vita di provincia

"È soltanto un bambino che cammina accanto alla madre: è probabile che visto da fuori abbia un aspetto del tutto normale. Ma lui si vede zampettarle intorno come uno scarabeo, zampettare nervosamente in tondo con il naso raso terra, le gambe e le braccia che si muovono su e giù. In effetti non riesce a pensare a nulla di sé che stia fermo. La sua mente, in particolare, saetta sempre di qua e di là, con un'impazienza e una forza di volontà tutta sua."



Mario Fortunato
L'amore rimane

"Interrogato, Elia Sciaki farfuglia poche frasi senza importanza. Sembra un uomo che porta il proprio dolore come un vecchio abito a cui è affezionato. Si dichiara innocente. Dice di non aver mai nutrito rancore verso il dottorino, dice di non averne motivo, dice che Italo Blasi ha sempre avuto rapporti cordiali sia sul piano professionale sia sul piano privato."



Antonio Gambino
L'imperialismo dei diritti umani
Caos o giustizia nella società globale

"Senza le condizioni di universalità e di imparzialità - anzi sotto il segno dell'improvvisazione, della unilateralità e appunto della 'contraddizione': tra ciò che si decide di fare in un momento e ciò che si fa, in un altro - non vi può essere, insomma, nessuna attuazione dei 'diritti' umani. Vi può essere, forse, occasionalmente, da parte di uno o più Stati, una politica che essi decideranno, più o meno in buona fede, di definire 'umanitaria'."

21 dicembre 2001