Guillermo Cabrera Infante
Il libro delle città

"Venezia mi è venuta incontro avvolta nella nebbia. O meglio, nella pioggia. Complice il tempo, a prima vista Venezia sembra un capriccio. Cosa ci fanno lì tutti quei palazzi fatti di pizzo immersi nell'acqua?"


Anna Gavalda
Vorrei che da qualche parte ci fosse qualcuno ad aspettarmi

"La donna si chiama Mathilde. È bella ma le si vedono sul viso tutti i rimpianti di una vita."


Zoë Jenny
La stanza del polline

"Staccava con le unghie i lunghi stami e li metteva tutti insieme. Poi andava nella stanza del polline e faceva cadere la polvere. C'era polline dappertutto, sul pavimento e sui davanzali delle alte finestre dello scantinato."



Cees Nooteboom
Il giorno dei morti

"Guardò la statua di Atena, ma la dea guardava al di là di lui. Gli dei non ti guardano mai, a meno che non sia loro intenzione farlo."



José Saramago
L'anno mille993

"È stato deciso che oggi si combatterà una grande battaglia e nonostante il numero dei morti previsto così si farà. Mai la certezza dei morti ha evitato una guerra e tanto meno nel mille993 quando gli scrupoli non sono né prigione né impedimento."

23 novembre 2001