Luisa Adorno, Daniele Pecorini Manzoni
Foglia d'acero

"Povera umanità. Non esistono abbastanza cause di morte sulla terra per aggiungervi anche i cannoni? Dai campi di battaglia i feriti sono portati ai chirurghi che si affannano a salvare chi poco prima è stato esposto deliberatamente alla morte."


Eric J. Hobsbawm
Gente che lavora

"Quello che si può affermare con sicurezza, a quanto mi risulta, è che non esistono società che non riconoscano almeno alcuni diritti a una parte dei loro membri, negandoli ad altri. È dubbio che possa esistere una società che non opera simili distinzioni."


Javier Marías
Quand'ero mortale

"Ma nella vita dimenticai e la rividi un giorno e poi ancora, in quel modo in cui tutto si rinvia indefinitamente a poco dopo e crediamo sempre che continui a esserci un domani in cui sarà possibile arrestare quel che oggi e ieri passa e scorre e fluisce, quel che insensibilmente si va trasformando in un'altra routine che a suo modo livella anche i nostri giorni e le nostre notti fino a quando questi finiscono per non poter essere concepiti senza nessuno degli elementi che si sono insediati in essi, e le notti e i giorni devono essere identici nell'essenziale almeno, perché non vi sia rinuncia né sacrificio, chi li vuole e chi li subisce."



Håkan Nesser
La rete a maglie larghe

"Quel professore un po' folle aveva davvero spinto la testa della moglie sott'acqua, tenendovela così a lungo da ucciderla? Due minuti? No, non bastavano... tre minuti, tre minuti e mezzo... Van Veeteren dubitava. E il dubbio non gli piaceva."



Bubul Sharma
La vendetta della melanzana

"Bala fece un passo in avanti e io trattenni il respiro. Prese il bouquet tremando: gli occhi le brillavano, aveva uno strano e umido sorriso, come quello di una sposa che arrossisce, sul punto di ornare di ghirlande il suo sposo."

16 novembre 2001