Eliette Abécassis
Ripudiata

"Quest'uomo è un tuo studente e si chiama Nathan. E quest'uomo che non è né più bello né più ricco degli altri è l'uomo che mi hai dato. E quest'uomo, io l'ho amato. Per favore, non togliermelo. Non togliermelo. O morirò."


Bernard Cornwell
L'arciere del re

"Gli arcieri schierati ai bordi della strada si fecero avanti in mezzo alle tenere foglie primaverili, scoccando le frecce. La seconda freccia di Thomas volava già nell'aria prima ancora che la precedente avesse colpito il bersaglio. Guarda e scocca, pensava fra sé, senza riflettere, e senza bisogno di prendere la mira, perché il nemico formava un gruppo compatto: gli arcieri non dovettero fare altro che scoccare le lunghe frecce contro i cavalieri, e in un attimo la carica si ridusse a un groviglio di stalloni che s'impennavano, uomini disarcionati, cavalli che nitrivano e sangue dappertutto."



Ernesto Ferrero
L'anno dell'indiano

"Ho capito che non siete voi l'attore, voi abbigliato del costume di capo indiano. Voi non vi travestite, non recitate. Gli attori, i poveri attori falliti siamo noi che vi guardiamo dal basso delle nostre esistenze immiserite, noi incapaci di slanci, di abbandoni, di generosità, di furore, di voglia di battersi per un ideale."



Tullio Kezich
Il campeggio di Duttogliano

"Gli uomini muoiono, ogni padre ha a sua volta perduto un padre, è pusillanime e sacrilego persistere in un inutile dolore."

2 novembre 2001