Jonathan Lethem
L'inferno comincia nel giardino

"All'inferno sono un bambino.
Più piccolo di Peter. Otto o nove anni, direi.
Comincio sempre nello stesso posto. L'inizio è sempre uguale. Sono seduto a quella tavola, in quel maledetto giardino, ad aspettare la strega."



Marcela Serrano
Nostra signora della solitudine

"Dà l'impressione di essere un po' annoiata, mentre guarda l'obiettivo. Non si nota alcun segno che riveli il desiderio di piacere. Neppure un indizio. Come se non stesse lì. E nella sua espressione non si legge nulla, né il bene né il male. Sul lato destro della carta lucida, quasi sul bordo, qualcuno ha scritto con l'inchiostro blu: ottobre 1997. Suppongo sia l'ultima fotografia che le hanno scattato."


Tarjei Vesaas
Il castello di ghiaccio

"Il gelo la mordeva. Si sentiva solo lo scricchiolio dei suoi passi e il rimbombo del ghiaccio dal lago."


Edmund White
L'uomo sposato

"Tra due uomini, secondo Austin, nessuna unione poteva essere una questione semplice e naturale. Bisognava inventare, immaginare di nuovo ogni cosa, a meno che uno dei due non avesse alle spalle il tipo di educazione e di sicurezza che aveva Julien."



4 maggio 2001