Ricerca avanzata

Recensioni


    • La La vita agra di Bianciardi Luciano


      Il "Torracchione", come viene chiamato il grattacielo Pirelli, continua a emanare i suoi sinistri bagliori, a cinquant'anni dalla prima pubblicazione del libro. Grandissimo Luciano, amico di tutti i veri loser, intellettuale ostinatamente, irriducibilmente non organico al sistema. A tutti i sistemi, cioè: con quello editoriale in testa a tutti (memorabili le sue pagine di critica feroce a Feltrinelli, per la cui casa editrice fu editor e traduttore, nel suo "Il lavoro culturale"). "La vita agra" è una spina nel costato di Milano e del boom economico, e come tutti i veri classici, non sta fermo un attimo.



      Scritto da Ramodoro, mercoledì 18 febbraio 2015

        Segnala abuso
Già iscritto?
Iscriviti