Ricerca avanzata

Recensioni


    • Ciò che inferno non è di D'Avenia Alessandro


      Ingredienti: un sacerdote che non si rassegna al male dell’uomo, un quartiere di Palermo omertoso e degradato, l’estate del 1993 con la città ben salda nelle mani della mafia, un 17enne spettatore-narratore della poesia dei bambini, delle donne, dei sognatori. Consigliato: a chi vuol conoscere le tante sfumature dell’inferno in terra, a chi cerca “un posto dove scappare dentro”.



      Scritto da angebet, domenica 5 novembre 2017

        Segnala abuso
Già iscritto?
Iscriviti