Ricerca avanzata

Recensioni


    • Bastardo numero uno di Evanovich Janet


      Un poliziesco con una sfumatura rosa e con tanta, ma tanta comicità, capace di risollevare anche la giornata più storta. Le sue peripezie, i suoi problemi finanziari e con gli uomini sono talmente reali che qualunque donna può rincuorarsi e sentirsi allo stesso tempo affine ad un personaggio di cellulosa che non fu mai così reale. Non aspettatevi la profondità o la crudeltà dei grandi scrittori polizieschi e thriller, dimenticate trame intricate e difficili, scordatevi profiler e tecnici della scientifica, qui stiamo parlando di un incrocio Colombo e la Signora in Giallo che risolve i casi più per caso che vero talento, ma che è in grado di farci ridere di cuore anche nei momenti di più alta tensione. Un inizio spumeggiante dove la Evanovich ammalia e incanta con la sua semplicità, la sua freschezza e i suoi personaggi così meravigliosamente reali da non potersene separare neppure dopo aver terminato di leggere.



      Scritto da Lorena, domenica 16 marzo 2014

      Piace a 2 utenti della community

        Segnala abuso

    • Bastardo numero uno di Evanovich Janet


      Ci voleva proprio questo romanzo: frizzante, leggero, in poche parole divertente e ironico. Stephanie Plum è simpatica, le sue avventure regalano qualche ora di leggerezza ed evasione. I suoi incontri/scontri con l'affascinante Morelli, la mamma fissata con l'orario dei pasti (anche la mia!!!) e la fantastica nonna Mazur! Niente di eccezionale, nessuna presunzione di passare alla storia come un capolavoro, ma si legge che è un piacere.



      Scritto da Mari, lunedì 26 agosto 2013

        Segnala abuso
Già iscritto?
Iscriviti